Covid-19, Ricciardi: “Mesi durissimi, ora rischiamo 16 mila casi al giorno” 

0
21

Covid-19, pessimo scenario all’orizzonte. Come infatti riferisce Walter Ricciardi, consigliere del ministro della Salute, ci attendono mesi durissimi con possibili 16 mila contagi al giorno a partire da dicembre”

Serie A ricciardi
La posizione del Consigliere del Minsitro della Salute (Getty Images)

Un’impennata progressiva per arrivare fino a 16 mila contagi al giorno: è questa la drammatica ma realistica previsione di Walter Ricciardi, consigliere del ministro della Salute per l’emergenza Covid-19, ai microfoni di Adnkronos Salute. Uno scenario imminente secondo l’esperto, che può concretizzarsi già al mese di dicembre considerando l’andazzo di questi ultimi giorni.

Focolaio Covid
 (Foto: Getty)

Covid-19, Walter Ricciardi lancia l’allarme in Italia

“Ci aspettano mesi difficilissimi”, sentenzia infatti il docente dell’Università Cattolica di Roma. “Se non ci muoviamo, c’è il rischio di arrivare a 16 mila casi al giorno. Possiamo evitare tutto ciò solo attraverso sette punti: la distanza, le mascherine, l’igienizzazione delle mani, l’app Immuni e il vaccino antiinfluenzale”, per quanto riguarda i cittadini.

Potrebbe interessarti anche —-> Covid-19, Oms: “Vaccino? Per i più giovani forse nel 2022”

Ma ci sono due aspetti che riguardano strettamente le autorità: “Urge anche un rafforzamento delle terapie subintensive e pronto soccorso, poi più test con tracciamento con i dipartimenti di prevenzione”. Il sistema sanitario, forte della terribile esperienza nei mesi scorsi, avrà il compito di non farsi cogliere impreparato in vista di questa seconda ondata ormai alle porte.

I numeri del resto vanno in crescendo: appena lunedì scorso si contavano 4619 nuovi contagi nell’intera nazione, mentre ieri il dato è già schizzato a 7332 nuovi infetti. Costante ma in rialzo anche il numero di deceduti: erano 39 lo scorso 12 ottobre, 41 il giorno successivo e 43 ieri. Ora c’è un unico modo per evitare di tornare alla criticità dei mesi di marzo e aprile: rispettare i sette punti elencati da Ricciardi. Solo con la collaborazione di tutti, forse, ne usciremo definitivamente.

Leggi anche —-> Scuola, Azzolina: “Non ci sarà nessun lockdown per gli studenti”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui