5 Stelle, alcuni deputati ammettono che esiste spaccatura nel Movimento

0
16

5 Stelle, diversi deputati pentastellati hanno iniziato ad ammettere che esistono delle spaccature all’interno del Movimento. 

Getty Images

È in corso in queste ore una riunione del gruppo pentastellato della Camera sulla piattaforma Zoom. Al centro di questa riunione vi è il rinvio del voto richiesto da Italia Viva definita dai grillini come una proposta irricevibile. Ma c’è anche un altro tema che sta tenendo banco e creando delle profonde spaccature all’interno del Movimento. Si tratta di alcune assenze dei deputati 5 stelle nella giornata di ieri per il voto sullo scostamento di bilancio. Una mossa che non è per nulla piaciuta al direttivo che tramite il vicecapogruppo Riccardo Ricciardi ha già annunciato che chiederà spiegazione ai diretti interessati. Il deputato Luca Migliorino, ha inoltre chiesto pubblicamente la sospensione di chiunque fosse assente insieme alla richiesta che i loro nomi vengano resi pubblici. 

Leggi anche: 5 Stelle, alcuni deputati iniziano ad essere favorevoli al Mes

5 Stelle, D’Incà: “Esistono lacerazioni all’interno del gruppo”

Getty Images

Le tensioni all’interno del Movimento non accennano dunque a diminuire come ha confermato il Ministro per i Rapporti con il Parlamento Federico d’Incà che ha pubblicamento ammesso che esistono alcune lacerazioni all’interno del gruppo: “ci sono persone che hanno problemi e hanno delle giustificazioni; altre che sicuramente hanno avuto una leggerezza nella giornata o altrimenti hanno evidenziato un forte malessere. Mi sono trovato nel primo pomeriggio a chiamare tutte le persone del Gruppo Misto, che erano gran parte nostri ex, che hanno votato a favore dello scostamento. Grazie a loro abbiamo preso 324 voti”. Un’altra dichiarazione che fa riflettere è quella del deputato 5 Stelle Emanuele Corda, che pur ribadendo che all’interno del Movimento non vi siano sabotatori, ha comunque affermato che un certo malessere esiste, arrivando addirittura ad asserire che al momento alcuni parlamentari si comportano da “pigiabottoni”. 

Leggi anche: 5 Stelle, Di Battista presenta agenda politica in vista degli Stati Generali

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui