Coronavirus, in Olanda si va verso la chiusura di tutti i ristoranti

0
16

Coronavirus, in Olanda si va verso la chiusura di tutti i ristoranti. In più il Governo dovrebbe bloccare la vendita di alcolici dopo le ore 20.00

Ristoranti Olanda
Coronavirus, in Olanda si va verso la chiusura di tutti i ristoranti (Foto: Getty)

I Paesi Bassi si stanno preparando a chiudere bar, caffetterie e ristoranti per due settimane e vietare la vendita di alcolici dopo le ore 20:00. Il tutto per far fronte alla nuova ondata di Covid-19 che sta investendo tutta Europa con numeri assolutamente allarmanti.

Il Governo annuncerà oggi le nuove limitazioni che dovranno contenere il rialzo dei casi ed evitare di imporre un nuovo lockdown completo. La situazione, così come avviene in Italia, non può essere presa sotto gamba, specie in un momento come questo.

Nuove restrizioni che potrebbero anche includere un limite di quattro persone per le riunioni, incluse quelle all’aperto. Tuttavia, almeno per ora, le scuole rimarranno aperte. 

I leader olandesi stanno anche consigliando l’utilizzo delle mascherine, contravvenendo a quanto fatto finora. Non sono obbligatorie ma vivamente consigliate, anche all’aperto.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Coronavirus Belgio, la scelta degli ospedali: sospesi interventi non urgenti

Coronavirus, in Olanda si va verso la chiusura di tutti i bar, caffetterie e ristoranti

Chiusura Olanda coronavirus
Coronavirus, in Olanda si va verso la chiusura di tutti i ristoranti (Foto: Getty)

In realtà i sindaci di alcune città olandesi hanno già reso obbligatorio l’uso della mascherina a livello locale e presto si potrebbe estendere anche a livello nazionale la misura. Un netto passo indietro rispetto alla “libertà” di movimento tanto sbandierata nei mesi scorsi.

Come avvenuto in Italia, per ora le palestre sono salve. Non verranno chiuse ma saranno eliminati gli sport di squadra amatoriali (calcetto, pallavolo, basket, etc…).

Le autorità stanno ora incentivando lo smart working da casa per tutte le categorie che possono applicarlo senza complicazioni. In caso di infezione, infatti, gli uffici dovranno essere chiusi per 14 giorni.

La misura più importante riguarda però il blocco di ristoranti, caffè e bar per due settimane, inclusi i famosi rivenditori di cannabis “coffeeshop” olandesi.

Il premier olandese Mark Rutte e il ministro della Salute Hugo de Jonge dovrebbero svelare le nuove regole in una conferenza stampa nella serata di oggi.

Dopo “la pausa estiva” i Paesi Bassi stanno fronteggiando un’ondata di oltre 60.000 casi nelle ultime due settimane. al momento presentano un tasso di infezione tra i primi 10 al mondo, arrivando a toccare i 174.450 casi e i 6.368 decessi totali.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Nuovo Dpcm, Conte: “Stop a gite scolastiche, mascherine anche in casa”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui