Ferrara, giro di mazzette nella Motorizzazione Civile: 7 arresti

0
28

Scoperchiato un giro di mazzette all’interno della Motorizzazione Civile di Ferrara, la Gdf ha disposto 7 arresti nell’operazione Ghost Inspections 

Ferrara
L’operazione della Guardia di Finanza di Ferrara (Getty images)

La Guardia di Finanza di Ferrara, insieme alla Polizia Stradale, hanno eseguito 7 ordinanze di custodia cautelare disposte dal G.I.P di Ferrara all’interno dell’operazione Ghost Inspections. La misura è stata presa nei confronti dei dipendenti della Motorizzazione Civile e di imprenditori coinvolti in un giro di mazzette per falsificare l’esito delle revisioni di mezzi di trasporto idonei a circolare. I capi d’imputazione sono corruzione, falso e abuso di ufficio.

Il reato di corruzione è punibile con una condanna carceraria da uno a sei anni, mentre l’abuso di ufficio è punito con la reclusione da uno a quattro anni.

LEGGI ANCHE—> Terremoto Grecia, trema l’isola di Creta: scossa di magnitudo 5.2

Ferrara, indagate oltre 200 persone

Arrestato boss 'Ndrangheta

I soggetti, in cambio di mazzette, eseguivano delle revisioni fasulle su mezzi che in realtà non erano idonei a circolare. Oltre agli arrestati, sono state indagate oltre 200 individui. Gli investigatori hanno accertato che più di 350 vetture non sono mai passare per le linee di controllo e sono al vaglio le posizioni di altri 270 mezzi pesanti che saranno segnalati per una revisione straordinaria.

“I dettagli dell’operazione verranno illustrati nel corso della conferenza stampa delle ore 10.30 del 12 ottobre 2020. Essa si terrà presso la Procura della Repubblica di Ferrara, sala riunioni – Scala A – 1^ piano. L’accesso alla conferenza verrà disciplinato nel pieno rispetto delle disposizioni relative all’emergenza sanitaria in atto”, comunica la Gdf tramite una nota ufficiale.

LEGGI ANCHE—> Incidente a Brindisi, donna sbalzata dalla moto: muore a soli 22 anni

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui