Covid, Zampa non ci sta: “Vietare le manifestazioni no mask”

0
25

Torna a pronunciarsi sulla situazione Covid-19 Sandra Zampa. La sottosegretaria alla salute ha chiesto di vietare le manifestazioni no-mask.

Covid Zampa
L’opinione della sottosegretaria alla Salute (WebSource)

La situazione Coronavirus in Italia è tornata a peggiorare. Infatti negli ultimi giorni abbiamo visto un incredibile aumento dei casi, con i bollettini della Protezione Civile che stanno riportando oltre 5mila contagi giornalieri. Infatti il paese teme le nuove restrizioni ed il nuovo Dpcm in uscita a metà mese.

Inoltre il Ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, ha dichiarato che entro la fine dell’anno arriveranno le prime dosi di vaccino, l’unica soluzione contro la pandemia. Però a peggiorare la situazione Coronavirus in Italia sono le varie manifestazioni No-Mask. Sulle manifestazioni in questione, stamattina, si è pronunciata Sandra Zampa, sottosegretaria alla salute. Andiamo quindi a vedere le parole di Zampa sui no mask e sulle loro manifestazioni.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Covid-19, Di Maio: “Vaccino? Prime dosi in arrivo entro fine anno”

Covid, Sandra Zampa al veleno contro i No-Mask: le parole della sottosegretaria

Covid Zampa
Le parole di Zampa sui negazionisti (via Governo)

Questa mattina la sottosegretaria alla Salute, Sandra Zampa, è intervenuta a radio Cusano Campus. Incalzata dalle domande sulla manifestazione dei No-Mask a Roma, la sottosegretaria ha dichiarato: “Si potrebbero vietare queste manifestazioni, ma poi le farebbero comunque e magari si creerebbero scontro la polizia“.

Poi Zampa ha continuato muovendo una dura critica contro i negazionisti: “Credo sia giusto che le persone vedano la stupidità e l’assurdità di questi movimenti che sono oggi contro le misure anti-covid, ma anche contro i vaccini. Si leggono corbellerie pazzesche che circolano sul web“.

Sandra Zampa ha concluso la sua intervista sottolineando il duro lavoro di tanti colossi del web contro la fake news. Infatti per la sottosegretaria è importaantissimo evitare la circolazione di notizie false. Inoltre come testimonia la sottosegretaria, esistono anche persone ragionevoli e pacate che hanno riferito di non voler mai fare il vaccino anti-Covid, per non diventare servo delle case farmaceutiche. Queste affermazioni sottolineano, appunto, come le fake news si siano propagate a grande velocità sul web.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Coronavirus nel Mondo, in Giappone oltre 90mila positivi: la situazione

L.P.

Per altre notizie di Politica, CLICCA QUI !

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui