Nuovo Dpcm, si studiano nuove norme anti-contagio: le ipotesi

0
32

In attesa della pubblicazione di un nuovo Dpcm, si studinano nuove norme anti-contagio. Andiamo a vedere tutte le ipotesi che trapelahno dal Governo.

Nuovo Dpcm
Il premier Conte ha parlato studia nuove norme anti-contagio (Getty Images)

Nella giornata di ieri un nuovo vertice si è riunito a Palazzo Chigi, per studiare le nuove norme anti-contagio. La riunione è durata oltre tre ore, con il premier Giuseppe Conte che ha deciso di convocare i capi delegazione per studiare il nuovo Dpcm. Nella mente del Presidente del Consiglio ci sono soprattutto le nuove regole per limitare la diffusione del virus.

Infatti il Dpcm in vigore scadrà nella giornata di giovedì, dove sarà pubblicato il nuovo provvedimento. Tra i presenti durante la riunione c’erano anche il ministro Boccia ed il sottosegretario Riccardo Fraccaro. Al momento l’ipotesi che avanza con più insistenza è una stretta delle misure anti-contagio in vigore. Andiamo quindi a vedere i caldi temi trattati dal premier durante il vertice di Palazzo Chigi.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Usa, il medico di Trump: “Presidente non può più trasmettere il virus”

Nuovo Dpcm, Conte studia: si valutano nuove norme restrittive

Nuovo Dpcm
In arrivo nuovissime misure restrittive per limitare il virus (via Getty Images)

Durante il vertice di tre ore di Palazzo Chigi, Conte ha discusso con i capi delegazione delle nuove norme anti-contagio. Infatti, con molte probabilità, visto il continuo crescere dei casi, il Governo deciderà per una nuova stretta, nella speranza che i contagi comincino a scendere nuovamente.

L’intenzione però, stando a ciò che è trapelato, sarebbe quella di valutare con attenzione le nuove misure, senza imprimere accelerazioni, decidendo il da farsi osservando il numero dei contagi giornalieri. Infatti per seguire l’andamento dei contagi ci sarà un continuo confronto con le regioni, pronte a decidere le nuove restrizioni in comune accordo con gli organi regionali.

Per ora le ipotesi più accreditate sono diverse, tra cui: norme anti-movida (divieto assembramenti davanti a bar e ristoranti), regole più stringenti per feste private ed eventi (ad esempio matrimoni svolti con numero limitato di persone). Inoltre nuovi provvedimenti arriveranno anche per il mondo del lavoro, con lo smartworking che sarà nuovamente implementato.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Lampedusa, ondata di sbarchi: arrivano 433 migranti su 15 barchini

L.P.

Per altre notizie di Politica, CLICCA QUI !

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui