AIFA, pillola del giorno dopo: abolito l’obbligo della ricetta anche per le minorenni

0
21

L’Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA) con la Determina n. 998 dello scorso 8 ottobre ha abolito l’obbligo della ricetta medica per acquistare in farmacia la cosiddetta pillola del giorno dopo. 

Farmacia (foto Getty)

È conosciuto comunemente col nome di “pillola del giorno dopo” il farmaco utilizzato per la contraccezione di emergenza fino a cinque giorni dopo il rapporto sessuale. Il suo nome è ulipistral acetato (EllaOne), e da oggi è possibile acquistarlo in farmacia senza l’obbligo della ricetta medica. A stabilirlo l’Agenzia Italiana del Farmaco con la Determina n. 998 dello scorso 8 ottobre.

Con la Determina n. 998 dello scorso 8 ottobre, potranno acquistare la cosiddetta “pillola del giorno dopo” anche ragazze minorenni che rischiano di affrontare una gravidanza indesiderata.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE QUESTO ARTICOLO >>> Coronavirus, focolaio Biella: cena tra amici provoca 30 positivi

AIFA, pillola del giorno dopo: abolito l’obbligo della ricetta anche per le minorenni

Pillola anticoncezionale (foto Facebook)
Pillola anticoncezionale (foto Facebook)

Il Direttore Generale AIFANicola Magrini è intervenuto per chiarire a tutti la decisione di abolire l’obbligo della ricetta medica per acquistare la pillola del giorno dopo.

Secondo Magrini, l’ulipistral acetato (EllaOne) è “uno strumento altamente efficace per la contraccezione d’emergenza per le ragazze che hanno avuto un rapporto non protetto, entro i 5 giorni dallo stesso”.

Il Direttore Generale AIFA, sottolinea che il farmaco in questione non è anche “uno strumento etico in quanto consente alle ragazze di evitare i momenti critici che possono vivere a causa della gravidanza”.

La stessa Agenzia del farmaco ha spiegato il motivo dell’abolizione della ricetta anche per le minorenni. Secondo il direttore generale AIFA, le ragazze under 18 se affrontano la gravidanza abbandonano gli studi e di conseguenza avranno una minore possibilità di occupazione e di un futuro inserimento nel mondo del lavoro.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE QUESTO ARTICOLO >>> No Mask, le voci dalla piazza dei negazionisti: “A Bergamo non sono morti di Covid19”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui