Covid-19, un altro positivo nell’Inter: salgono i casi anche in Under 21

0
24

Covid-19, un altro positivo nell’Inter: salgono i casi anche in Under 21. Scoperta l’infezione di tre “azzurrini” nei test in aeroporto a Reykjavik

Ionut Radu
Covid-19, un nuovo caso di positività nell’Inter: Ionut Radu (Foto: Getty)

Il Covid-19 sta colpendo pesantemente il mondo del calcio a livello internazionale. L’apertura dei campionati e il via libera agli impegni dei campionati ha riportato i giocatori a viaggiare anche al di fuori del proprio Paese. Degli spostamenti che inevitabilmente hanno innalzato il rischio di infezione, in un momento in cui l’Europa sta tornando sopra livelli di soglia preoccupanti. Quello che è successo con Juventus-Napoli è sotto gli occhi di tutti, con il ruolo delle Asl che rischia di far saltare il banco senza un intervento preciso da parte del Governo. Un protocollo che è stato confermato ma che potrebbe lasciare ancora qualche area poco chiara, come sempre a rischio interpretazione. Bisogna correre ai ripari prima che sia troppo tardi, il refrain che quasi tutti i club stanno lanciando in questi giorni. Dopo il Genoa, il Napoli e la Juventus, ora è l’Inter a dover fare i conti con contagi seriali. Dopo Nainggolan e Gagliardini questa mattina è stata la volta di Ionut Radu, il secondo portiere. Attraverso un comunicato ufficiale i nerazzurri hanno annunciato: “FC Internazionale comunica che Roberto Gagliardini e Radja Nainggolan sono risultati positivi al Covid-19 in seguito ai test effettuati in questi giorni ad Appiano Gentile. Nella mattinata di oggi è emersa oltretutto la positività di Ionut Radu dopo il test effettuato ieri, domani sono in programma ulteriori controlli”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Coronavirus, positivi Ibrahimovic, Nainggolan e Gagliardini: le ultime

Covid-19, salgono i casi in Under 21: tre nuovi positivi a Reykjavik

Nazionale Under 21
Covid-19, un altro positivo nell’Inter: salgono i casi anche nell’Under 21 (Foto: Getty)

Purtroppo anche la Nazionale Under 21 non può stare tranquilla. Gli azzurrini sono impegnati per le qualificazioni europee in Islanda e devono fare i conti con le infezioni di Bastoni e Carnesecchi. Purtroppo però proprio nelle ultime ore sono emerse le positività di altri due calciatori e un membro dello staff. La squadra è impegnata questo pomeriggio alle 17.30 a Reykjavik contro i pari età islandesi. I nuovi casi sono stati riscontrati dopo il test effettuato all’arrivo nell’aeroporto nordico.

Uno dei nuovi positivi è sintomatico ed è sottoposto alle cure dello staff medico della Nazionale. Gli altri due invece presentano una bassa carica virale e sono già sottoposti a un secondo tampone. La Federcalcio è in costante contatto con l’Uefa per le misure da adottare. La partita si disputerà regolarmente come previsto dal protocollo internazionale.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Inghilterra-Scozia Under 19 sospesa: non era mai successo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui