Coronavirus, 71enne campano positivo muore a San Giovanni Rotondo

0
19

La Puglia sta iniziando a registrare picchi di contagi superiori a quelli registrati nei mesi del primo lockdown.

Incidente Puglia
Ospedale Puglia (Foto: Getty)

La curva dei contagi da coronavirus continua a salire e ad estendersi in più comuni italiani. Le regioni che stanno registrando numeri importanti in Italia sono la Lombardia, la Campania, il Lazio e la Puglia.

In quest’ultima regione, nelle ultime 24 ore si è registrato il picco dei contagi, mai avuto da quando il covid-19 ha fatto la sua entrata in scena, ossia 249 casi così suddivisi: 66 in provincia di Bari, 6 in provincia di Brindisi, 36 nella provincia BAT, 87 in provincia di Foggia, 24 in provincia di Lecce, 27 in provincia di Taranto, 3 casi residenti fuori regione.

Nelle ultime ore, nella capitanata, all’interno dell’Ospedale Riuniti di Foggia sono risultati positivi al coronavirus tre medici appartenenti ai reparti di ostetricia e ginecologia. A intervenire al riguardo il direttore generale del Policlinico Riuniti, Vitangelo Dattoli, il quale ha tranquillizzato tutti affermando: “Non si tratta di un focolaio dato che i tre medici si sono ammalati in momenti consequenziali”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE QUESTO ARTICOLO >>> Coronavirus, allarme in Puglia: attivi 35 focolai

Coronavirus, 71enne campano positivo muore a San Giovanni Rotondo

San Giovanni Rotondo (foto Getty)

Una delle città più colpite dal covid nella capitanata insieme a Foggia, San Severo e Cerignola, è San Giovanni Rotondo. Nelle ultime ore, nel paese noto per la presenza della salma di San Pio, si è scoperto che un uomo della Campania, recatosi a San Giovanni Rotondo per pellegrinaggio era positivo al coronavirus.

Il 71enne originario di Avellino aveva accusato i primi sintomi il 16 settembre dopo un pellegrinaggio a San Giovanni Rotondo insieme ad altre 40 persone, 22 delle quali poi risultate positive generando un focolaio di 34 contagi.

Il sindaco della cittadina pugliese, Michele Crisetti ha però voluto tranquillizzare tutte le persone affermando che “non c’è nulla che possa legare il contagio di questo signore al pellegrinaggio a San Giovanni Rotondo”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE QUESTO ARTICOLO >>> Covid-19, positivi tre medici a Foggia: rischio focolaio nell’ospedale

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui