Nicolosi, denunciata titolare comunità per anziani dopo controlli Covid-19

0
26

A Nicolosi, i carabinieri hanno deciso di denunciare la titolare di una comunità di alloggio per anziani dopo aver riscontrato numerose violazioni 

Getty Images

I carabinieri del comune di Nicolosi, in collaborazione al Nucleo dell’Ispettorato del Lavoro di Catania hanno effettuato dei controlli a una comunità di alloggio per minori nell’ambito del rispetto delle normative per il contrasto al coronavirus. La struttura in questione si trova nella via Guardia Ragala di Nicolosi. Le verifiche si sono concluse con la denuncia della titolare. Diverse infatti le violazioni riscontrate. In primo luogo, i carabinieri hanno accertato l’assenza di videocamere necessaria a sottoporre a sorveglianza sanitaria i dipendenti. Due lavoratori sono inoltre risultati rispettivamente in nero e irregolare. Alla titolare sono già state indirizzate delle sanzioni di importo pari a 15.200 euro per violazioni nell’ambito dei rapporto di lavoro, e una multa di 400 euro è stata invece inflitta per la mancanza di un protocollo aziendale per proteggersi dal coronavirus. Le forze dell’ordine hanno inoltre riferito di essere riusciti a recuperare dei contributi previdenziali per una somma pari a 20 mila euro. 

Leggi anche: Roma, crolla un ponte della pista ciclabile: tragedia sfiorata

Sicilia, ragazza disabile violentata da operatore sanitario durante lockdown

Getty Images

Un’efferata violenza si è consumata a Troina di Enna in Sicilia. Una ragazza disabile che risiedeva nella struttura Oasi, è stata violentata da uno degli operatori sanitari durante il periodo del lockdown. L’uomo è un 39enne e si ritrova adesso accusato da violenza sessuale con l’aggravante di averla perpetuata a una donna con disabilità. Sembra che dopo alcune ore di interrogatorio, alla fine abbia confessato. Il ricorso al Dna ha svolto un ruolo decisivo per le indagini.

Leggi anche: Avellino, consegnavano droga a domicilio durante lockdown: 19 misure coercitive

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui