Covid-19, così la Nuova Zelanda ha evitato la seconda ondata 

0
32

Covid-19, c’è una nazione nel mondo che sorride sicura nel pieno della seconda ondata che travolge il mondo: la Nuova Zelanda. Ecco come ha fatto il Paese oceanico ad arginare efficacemente la minaccia. 

Nuova Zelanda in recessione

Mentre la maggior parte del mondo trema di fronte alla seconda ondata da Covid-19, c’è la Nuova Zelanda che l’ha già superata abbondantemente e a pieni voti. Proprio così: il Paese oceanico, grazie a una super politica attuata dalle Istituzioni, e ovviamente anche grazie alla posizione geografica favorevole, ha di fatto stroncato sul nascere la nuova minaccia che si staglia lungo tutto il pianeta in vista dei prossimi mesi.

covid-19 conseguenze

Covid-19 e il modello Nuova Zelanda

E’ da ben dieci giorni, infatti, che il territorio non registra contagiati nonostante il quadro in crescendo nell’intero globo. La soluzione? Un intervento mirato e studiato come evidenzia il Corriere della Sera, risalente allo scorso agosto quando per la prima volta dopo due mesi si registravano nuovi casi nella capitale. Si trattava di un focolaio nato in un caseggiato popolare di Wellington, per il quale le Istituzioni non si fecero trovate impreparate.

Potrebbe interessarti anche —-> Covid-19, focolaio Casa Bianca: positivo alto funzionario della sicurezza

La prima ministra Jacinda Ardern, del resto, intervenne in tv annunciando all’intera nazione un nuovo lockdown ponderato e piuttosto severo al fine di prevenire una fiammata di ritorno. Si è aggiunta la totale chiusura delle frontiere, un’app governativa con cui si monitoravano gli infetti, uno sforzo relativo ai tamponi e una strepitosa collaborazione della popolazione che, nei luoghi pubblici e nelle varie scuole, ha risposto con una grande dimostrazione di rispetto e di civiltà.

“Al 95% abbiamo eliminato il virus dalla Nuova Zelanda, e molto lo dobbiamo alla nostra squadra di cinque milioni di abitanti che, con molta fatica, ha reso possibile raggiungere tale traguardo”, ha commentato la Premier in conferenza stampa con grande entusiasmo. E ora guai ad abbassare la guardia: seppur allentando le misure, si farà sempre massima attenzione.

Leggi anche —-> Coronavirus, Conte: “Nostro punto di forza? Dialogo continuo con Regioni”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui