Covid-19, stato d’emergenza prorogato al 31 gennaio: cosa cambia

0
26

Covid-19, stato d’emergenza prorogato al 31 gennaio 2021. È arrivato poco fa il via libera da parte del Consiglio dei Ministri

covid-19 stato emergenza
Covid-19, il Governo ha prorogato lo stato d’emergenza fino al 31 gennaio 2021 (Getty Images)

Come riportato dall’Ansa, il Consiglio dei Ministri ha approvato la proroga dello stato d’emergenza fino al 31 gennaio 2021. A causa dei problemi di mancanza del numero legale di presenti nella giornata di ieri, la decisione è stata rinviata a questa mattina. Alla fine, il provvedimento anti Covid-19 entrerà in vigore da subito.

Inoltre, il Consiglio dei Ministri ha anche approvato una norma che proroga il dpcm con le norme anti contagio fino al 15 ottobre. C’è però una novità: diventa obbligatorio indossare le mascherine anche all’aperto, se si è a stretto contatto con persone non conviventi. La nuova misura sarà immediatamente effettiva e, entro il 15 ottobre, verrà adottato un nuovo dpcm che confermerà (o aggiornerà) le norme che sarebbero dovute scadere oggi.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Nuovo DPCM, novità sull’uso delle mascherine: quando metterla in Auto

Covid-19, approvato il nuovo dl: cosa cambia

covid-19 stato emergenza
Torna obbligatorio indossare le mascherine anche all’aperto (Getty Images)

Pochi minuti fa, il Consiglio dei Ministri ha approvato il nuovo decreto legge Covid-19. Lo stato d’emergenza è stato prorogato fino al prossimo 31 gennaio 2021, ed è tornato l’obbligo di indossare le mascherine all’aperto se in contatto con persone non conviventi. Ma non è finita qui. All’interno del nuovo dl, c’è lo stop alle misure più soft per alcune Regioni. Si agirà solamente a livello nazionale, e nessun governo locale potrà adottare misure meno restrittive rispetto a quelle imposte.

Le specifiche eccezioni dovranno essere concordate con il ministro della Salute Roberto Speranza. Resta invece concessa la possibilità, sempre per le Regioni, di adottare regole più severe rispetto a quelle di livello nazionale. Entro il prossimo 15 ottobre, è atteso un nuovo dpcm che dovrà confermare o aggiornare le norme attualmente in vigore.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Coronavirus, Berlusconi negativo al test: atteso nuovo tampone per oggi

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui