Roma, costringeva sua moglie a prostituirsi per acquistare droga: arrestato 42enne

0
22

Una donna è stata costretta a prostituirsi dal marito perché aveva bisogno di soldi per acquistare la droga. 

carabinieri
Roma, carabinieri (Foto: Getty)

È successo a Ostia, frazione litoranea del comune di Roma. Qui un uomo di 42 anni è stato arrestato dai carabinieri della Stazione di Ostia Antica per aver costretto la sua consorte a prostituirsi.

Il 42enne, originario di Torino, aveva obbligato sua moglie a prostituirsi per poi appropriarsi del denaro guadagnato dalla donna per spenderlo in droga.

La donna di 37 anni, è stata vittima di maltrattamenti e abusi per un lungo periodo di tempo e solo a distanza di anni è riuscita a trovare il coraggio per denunciare alle autorità quanto era costretta a subire ogni giorno.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE QUESTO ARTICOLO >>> Bambina violentata finisce in ospedale, sospettato un parente

Roma, costringeva sua moglie a prostituirsi per acquistare droga: arrestato 42enne

Carabinieri
Carabinieri (Foto: Pixabay)

Nel territorio di Roma capitale, a Ostia, un uomo di 42 anni, tossicodipendente, obbligava sua moglie a prostituirsi perché aveva bisogno di soldi per acquistare la droga di cui aveva bisogno.

La moglie, una donna di 37 anni, dopo un lungo periodo di tempo passato in silenzio e succube degli abusi e dei maltrattamenti del marito, ha deciso di uscire allo scoperto.

Qualche giorno fa la donna ha avuto il coraggio di recarsi alla stazione dei Carabinieri di Ostia Antica e denunciare i maltrattamenti subiti dal marito che la obbligava a prostituirsi.

La donna agli agenti ha raccontato tutto in modo minuzioso ed ha evidenziato che il marito oltre che a minacciarla e ad abusare di lei, si è spinto fino al punto di farla prostituire. La 37enne ha spiegato che il marito è tossicodipendente e che quei soldi racimolati in quel modo gli servivano per acquistare la droga.

Dopo aver ascoltato la donna i carabinieri, per evitare che l’uomo si spingesse oltre, si sono recati presso la sua abitazione per poi arrestarlo e trasportarlo presso la casa circondariale di Velletri.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE QUESTO ARTICOLO >>> Barzago, rinvenuto cadavere in un albergo abbandonato: le indagini

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui