Coronavirus, slitta di una settimana il nuovo Dpcm

0
30

Il governo ha deciso di posticipare di una settimana l’entrata in vigore del nuovo Dcpm per affrontare con nuove misure la pandemia di coronavirus. 

Getty Images

Sembra che il governo sia orientato in questo momento a far slittare di una settimana l’entrata in vigore del nuovo Dcpm prorogando per altri sette giorni quello attualmente in vigore. Nella giornata di oggi alla Camera è mancato per due volte il numero legale necessario per la risoluzione di maggioranza. Anche se il motivo di queste assenza è dovuto al fatto che diversi deputati si trovano in questo momento in quarantena. Il voto dunque si terrà nella giornata di domani con il Consiglio dei Ministri che dovrebbe iniziare intorno alle ore 11 del mattino. La misura che riguarda però l’obbligo di indossare le mascherine all’aperto sarà in vigore già a partire dalla giornata di domani. È probabile inoltre che all’interno di questo nuovo decreto sarà inserita la proroga dello stato di emergenza fino alla data del 31 Gennaio. Le multe previste per chi trasgredisce a questo divieto, sono comprese tra i 400 e 1000 euro. Le sanzioni arriveranno anche ai titolari di locali che non si preoccuperanno di far rispettare gli obblighi. Chi arriva da paesi come Gran Bretagna, Belgio, Repubblica Ceca e Olanda dovrà sottoporsi al tampone prima di poter circolare liberamente nel paese. 

Leggi anche: Coronavirus, Napoli: misurava temperatura alunni con la mano

Coronavirus, Scozia: sta per entrare in vigore un mini lockdown

Getty Images

In Scozia, per fronteggiare al meglio l’epidemia di coronavirus, si è deciso di dare il via a un mini lockdown della durata di due settimane. Una decisione che è arrivata in seguito al rapido incremento dei contagi delle ultime settimane nel paese. Le misure più stringenti previste in questa quarantena riguardano l’obbligo di rimanere all’interno delle proprie abitazione e uscire solo per necessità indispensabili come le urgenze o il lavoro.

Leggi anche: Coronavirus, Putin. “Russia pronta a qualsiasi scenario futuro”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui