Covid-19, positiva anche la portavoce della Casa Blanca 

0
61

Covid-19, nuovi positivi nella Casa Blanca. Questa volta la notizia riguarda Kaleigh McEnany, portavoce statunitense. Nel frattempo arrivano invece buone notizie per il presidente Donald Trump. 

Covid-19
Kaleigh McEnany

Anche Kaleigh McEnany, portavoce della Casa Bianca, è positiva al coronavirus. Ad annunciarlo è stata la stessa 33enne originaria della Florida in carica dallo scorso 7 aprile 2020. La donna, fortunatamente, non avverte sintomi e ha già iniziato la quarantena presso la propria abitazione. Così come resteranno in isolamento tutti coloro che hanno avuto strettissimi contatti con lei in queste ore di intenso lavoro.

Covid-19, ancora positivi nella Casa Blanca

Nel frattempo arrivano buone notizie per quanto riguarda il presidente Donald Trump, ricoverato al Walter Reed Medical Center a causa proprio di un’infezione da Covid-19. Proprio oggi, infatti, il leader politico statunitense è stato dimesso dalla clinica sanitaria in cui è stato curato e ha salutato fan e giornalisti lì ad aspettarlo.

Potrebbe interessarti anche —-> Coronavirus, a Parigi massima allerta: bar chiusi, ristoranti con restrizioni

Il presidente ora dovrà mettersi subito a lavoro, sia per fronteggiare un’ondata epidemiologica che vede al momento quasi 7 milioni e mezzo di positivi e quasi 210 mila positivi, sia per la campagna elettorale che lo vede al momento in svantaggio. Secondo l’ultimo sondaggio della Nbc/Wsk, del resto, il 74enne in carica è indietro di ben 14 punti rispetto al rivale principale, scivolando dunque al 39% di gradimenti rispetto al 53% a favore di Joe Biden.

A tal proposito, intanto, negli USA emerge un retroscena clamoroso: Trump sarebbe stato positivo già due giovedì fa, ovvero nel giorno del dibattito con Biden. Una volta saputo il risultato del tampone, il tycoon avrebbe cercato di nascondere il tutto al fine di non saltare l’apparizione sulla Fox. Poco dopo il dibattito, ovvero all’una di notte, Trump ha poi annunciato la sua positività. Una notizia che ha fatto discutere non poco negli USA.

Leggi anche —-> Coronavirus, stato d’emergenza in Repubblica Ceca

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui