Nuovo Dpcm, cosa cambierà da mercoledì 7 ottobre

0
32

Mercoledì 7 ottobre il governo annuncerà il nuovo Dpcm, il quale non si limiterà a prorogare lo stato di emergenza a causa della pandemia legata al coronavirus: tutte le novità

Nuovo Dpcm conte

Mercoledì prossimo, con tutta probabilità, il governo disporrà il nuovo Dpcm che non si limiterà a prorogare lo stato di emergenza fino al prossimo 31 gennaio, come già annunciato. In primis, l’esecutivo starebbe pensando di inserire l’obbligo di indossare le mascherine all’aperto su tutto il territorio nazionale.

Il governo starebbe pensando anche di aumentare i controlli delle autorità ed attuare una stretta sulle multe per chi trasgredisce le regole. Sezione dedicata anche alle persone negli stadi e per i grandi eventi sportivi all’aperto, dove rimarrà il tetto massimo di 1000 persone che potranno presenziare. L’ipotesi al vaglio è anche quella di concedere fino ad un massimo del 10% di presenti, rispetto alla capienza massima del luogo, in occasione di altri show all’aperto. Per gli eventi, sportivi e non, saranno consentite non più di 200 persone.

LEGGI ANCHE—> Conte: “Se perdiamo sfida su Recovery Fund tutti a casa”

Nuovo Dpcm, nessun limite numerico per gli assembramenti all’aperto

conte stato emergenza

Da parte del governo non vi è alcuna intenzione di disporre un nuovo lockdown nazionale, il quale metterebbe seriamente in difficoltà l’economia del paese. L’idea è quella di muoversi con interventi tempestivi, ma mirati. Si apre quindi alla possibilità di micro-lockdown su base comunale. Pronta anche una nuova direttiva per intensificare i controlli delle forze di polizia.

Non dovrebbero invece esserci limitazioni numeriche per ciò che concerne gli assembramenti all’aperto. Non vi sarà alcun obbligo, ma l’obiettivo del governo è anche quello di sensibilizzare in merito all’app di tracciamento immuni. La popolazione, secondo gli esperti, deve essere resa più consapevole del peggioramento della situazione. “Potremmo perdere il controllo”, spiega il professor Andrea Crisanti, ordinario di microbiologia a Padova.

LEGGI ANCHE—> Caso Gregoretti, Salvini oggi a Catania: parte l’udienza preliminare

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui