Armenia, scontri con Azerbaigian: dichiarati altri 51 soldati morti

0
32

Continuano gli scontri tra Armenia ed Azerbaigian. Secondo quanto riportato dal governo armeno, altri 51 soldati separatisti sono morti

armenia azerbaigian
Armenia, 51 soldati morti negli scontri con l’Azerbaigian (Getty Images)

Sempre più delicata la situazione tra Armenia ed Azerbaigian. Sono in corso in queste ore pesanti combattimenti su tutti i fronti dei territori occupati dagli azeri. A riportarlo il ministro della Difesa, che ha spiegato come: “Le nostre forze armate sono riuscite a respingere con successo le attività degli armeni“.

Dall’altra parte, il governo armeno ha pubblicato sul proprio sito una lista di 51 soldati separatisti, dichiarati morti a seguito degli scontri con le forze azere nella regione del Nagorno-Karabakh. Il tutto è avvenuto dopo che Arayik Harutyunyan – leader della regione separatista – ha parlato di una “battaglia finale” in corso, con le forze azere unite ai combattimenti sul fronte del Karabakh.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >> Svizzera, approvato il salario minimo a 3600 euro: “Non si può vivere con meno”

Armenia, abbattuti 3 veivoli azeri: la situazione

armenia azerbaigian
La situazione è sempre più delicata (Getty Images)

Sono giorni di tensione continua quelli che stanno vivendo Armenia ed Azerbaigian. Poco fa, il governo armeno ha pubblicato una lista di 51 soldati separatisti, morti negli scontri avvenuti nella regione del Nagorno-Karabakh. Secondo quanto riferito da Interfax, i decessi sarebbero ora saliti a più di 200. Solamente ieri, le forze di difesa aerea armene hanno abbattuto tre veivoli azeri. A riportato il portavoce del ministero della Difesa armeno Shushan Stepanyan su Facebook. “Abbiamo abbattuto un aereo nemico a sud est e due droni a nord” le parole riportate da Interfax.

Colpita anche la città di Stepanakert, la principale nel territorio separatista di Nagorno-Karabakh. Secondo quanto riferisce il ministero della Difesa armeno, ci sarebbero stati molti feriti. “Fanno parte della popolazione civile, anche le infrastrutture sono parecchio danneggiate” ha annunciato su Facebook il portavoce Artsroun Ovannissian.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Brexit, Johnson: “Evitare No Deal è responsabilità dell’Ue”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui