Scuola, concorso straordinario 2020: le modalità e le date

0
39

Scuola, concorso straordinario 2020: confermato il via dal 22 ottobre e svelate le prove per gli insegnanti che puntano al posto fisso

Concorso scuola 2020
Concorso scuola 2020, la procedura (Pixabay)

Il concorso per la scuola è confermato e ora ci sono anche le date. La prima prova scritta per i precari che vogliono entrare in ruolo è in programma il 22 ottobre, con un calendario complessivo pubblicato sul sito del ministero dell’Istruzione. Tutti quelli che riusciranno a passare godranno di un contratto a tempo indeterminato, con decorrenza dal 1° settembre 2020 se rientreranno tra i posti ancora disponibili per l’anno scolastico in corso.

Il bando di concorso per la scuola è riservato ai docenti con più di tre anni di insegnamento nella scuola secondaria di I e II grado. In tutto 32.000 posti per 64.563 candidati che fino a metà novembre saranno impegnati nelle prove scritte. Terminate le prove scritte del concorso straordinario, cominceranno invece le prove preselettive di quelli ordinari, cioé docenti precari con meno di 3 anni di servizio.

riapertura scuole azzolina
La ministra dell’Istruzione Lucia Azzolina (Getty Images)

Il concorso straordinario si svolgerà in diverse sedi (comunicate entro 15 giorni dalla data prevista per la prova) distribuite in tutta Italia per evitare assembramenti. E comunque tutti i candidati dovranno sottostare alla misurazione della temperatura tramite termoscanner, con milite massimo di 37,5 gradi. Le postazioni singole saranno distanziate e i candidati dovranno comunque indossare sempre la mascherina.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Scuola, la ministra Azzolina sicura sulla data del concorso docenti

Concorso scuola 2020, quanto dura il test e come saranno le prove

maturità coronavirus
Il primo concorso è per la Scuola Secondaria (Pixabay)

Ma quali sono i metodi di svolgimento della prova scritta per il concorso destinati agli insegnanti della Scuola Secondaria? Le materie sono differenti in base alla classe di concorso, ma per tutti il test durerà 150 minuti e prevede paletti precisi. Ci saranno
5 domande a risposta aperta per valutare le conoscenze e le competenze disciplinari e didattico-metodologiche sulle materie di insegnamento. Ma anche un quesito di inglese con 5 domande a risposta aperta per la comprensione di un testo in inglese di livello B2.

Vale sia per gli insegnanti ‘ordinari’ che per i posti di sostegno e il punteggio minimo per superare la prova scritta è pari a 56/80. Il punteggio per ogni domanda prevede un massimo di 15 punti per ogni quesito sulle conoscenze e sulle competenze disciplinari e didattico-metodologiche. E un massimo di 5 punti per il quesito che riguarda la sezione di lingua inglese di livello B2. Stesso discoerso vale anche per le prove scritte delle classi di concorso di una lingua straniera.

Sembra superfluo dirlo ma ci sono anche delle raccomandazioni per i candidati. Assolutamente vietato portare libri, quaderni, appunti e dispense o qualsiasi altro materiale di consultazione. Vietato anche comunicare in qualsiasi modo con gli altri candidati o ancora utilizzare tablet, smartphone, smartwatch e qualsiasi dispositivo connesso a internet. Così come sarò vietato utilizzare auricolari o altri dispositivi di trasmissione telefonica.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui