India, 19enne muore dopo stupro: proteste in tutto il Paese

0
49

L’India è sotto shock: una ragazza di 19 anni è morta dopo esser stata vittima di stupro. Sono in corso proteste in tutto il Paese

india stupro
India, 19enne vittima di stupro: proteste in tutto il Paese (Getty Images)

Dramma in India. Questa mattina all’alba, in un ospedale di New Dehli, una ragazza di 19 anni è morta a seguito di un’aggressione subita lo scorso 14 settembre ad Hathras. Dopo lo stupro, la giovane vittima era stata trovato agonizzante in un campo, in un lago di sangue e con numerose atrocità subite.

Immediate le proteste da parte del popolo, sceso nelle piazze di tutto il Paese per protestare contro le atrocità che si sentono sempre più spesso in territorio indiano. In uno dei rari momenti di lucidità durante il ricovero, la 19enne aveva denunciato quattro uomini. Questa mattina – riporta l’Ansa – la polizia dell’Uttar Pradesh ha fatto sapere di averli presi ed arrestati.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Cina, avvelena 25 bambini: maestra condannata a morte

India, 19enne vittima di stupro: le reazioni

india stupro
Sono ore di forti proteste in tutto il Paese (Getty Images)

Sono ore molto complicate quelle che sta vivendo l’India. A seguito della notizia relativa alla morte della 19enne vittima di stupro, il popolo si è riversato sulle strade di tutto il Paese per protestare. La ragazza – il cui nome non è stato reso noto – apparteneva ad una famiglia di Dalit, ossia i fuoripista. Secondo quanto riportato dall’Ansa, i fratelli della vittima avrebbero dichiarato ai media locali che gli abitanti del villaggio appartenenti alla casta superiore li maltrattano molto spesso, sia con minacce che con violenza fisica.

Con molta probabilità, anche i colpevoli dello stupro appartenevano ad una casta superiore del villaggio. L’episodio è infatti avvenuto in un campo poco lontano da casa, dove la 19enne si trovava a tagliare erba e pascolare il bestiame.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> California, incendi nella Napa Valley: 2200 strutture a rischio

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui