Cina, avvelena 25 bambini: maestra condannata a morte

0
44

In Cina una maestra è stata condannata a morte per aver avvelenato 25 bambini nella scuola in cui lavorava. La donna aveva dei precedenti.

Getty Images

Ha avvelenato venticinque bambini nell’asilo in cui lavorava utilizzando il nitrato di sodio e provocando così la morte di uno dei suoi alunni. E adesso, è stata condannata a morte. È successo in Cina dove una maestra elementare ha compiuto questo efferato crimine per vendetta. Si tratta di una donna di nome Wang Yun arrestata lo scorso anno nella città di Jiazuo, dopo che i suoi alunni erano finiti in ospedale subito dopo aver mangiato del porridge mentre si trovavano all’asilo. E nella giornata di oggi è arrivata la sentenza del tribunale. I giudici hanno spiegato che la maestra avrebbe avvelenato la colazione dei bambini con il nitrato di sodio. 

Leggi anche: Gaia e Camilla investite a Roma, la richiesta del pm

Cina, maestra avvelena i suoi alunni: lo aveva già fatto con il marito

Si tratta di una sostanza che viene spesso utilizzata come additivo alimentare ma che se assunto in quantità eccessivo risulta tossica per l’organismo umano. Ma l’aspetto sconvolgente di questa vicenda, è che non era la prima volta che la maestra in questione avvelenava qualcuno. La Corte ha infatti stabilito che la donna, utilizzando sempre la stessa sostanza ordinata su internet, aveva tentato di avvelenare il marito, che in quell’occasione però era finito all’ospedale riportando soltanto ferite lievi. In base a queste motivazioni il Tribunale cinese che ha seguito il caso ha deciso di condannare a morte la donna definendo il suo comportamento “spregevole e crudele”.

Leggi anche: Lecce, arbitro ucciso con la fidanzata: arrestato il presunto colpevole

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui