Treviso, 20enne cade nel fiume Sile: finale a sorpresa

0
42

Treviso, 20enne caduto nel fiume Sile è dato a lungo per disperso. In tarda serata l’epilogo che ha riservato una sorpresa

Maltempo
Treviso, 20enne è caduto nel fiume Sile ma il finale riserva una sorpresa (via pixabay)

Un 20enne di Treviso per molte ore ha tenutri in apprensione i suoi parenti e un’intera citt. Era disperso da questa mattina, da quando cioé era scivolato (o caduto volontariamente, ancora non è chiaro) nel fiume Sile che attraversa la città.

Subito il padre, che era con lui, si è tuffato per cecrarlo e riportarlo a riva ma semnza successo. L’uomo, sfinito dalla fatica, era stato poi recuperato da un vicino di casa che prontamente era salito su un barchino per salvarlo. Ma del ragazzo nessuna traccia anche quando sono partite le ricerche comn  i sommozzatori e il personale specializzato.

pavia ragazzo annegato
Treviso, i soccorsi erano stati inutili (archivio Vigili del Fuoco)

Ricerche estese in un  largo tratto del fiufme e andate avanti nel pomeriggio senza nessun esito, tanto che il finale tragico sembrava scontato. Nelle ultime settimane infatti sono stati diversi i giovani annegati nei fiufmni e nei laghi italiani. Invece questa per una volta è una storia a lieto fine perchè il 20enne trevigiano è vivo e sta bene.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>>  Lago Maggiore, ragazza di 13 anni muore annegata

Treviso, il 20enne aveva guadagnato la riva prima di viaggiare in treno: rintracciato

Il ragazzo infatti nel tardo pomeriggio è stato rintracciato a Bassano del Grappa (in provincia di Vicenza), non lontano dalla sua città. Senza essere visto da nessuno, a cominciare dal padre, era uscito dall’acqua guadagnando la riva e ancora tutto bagnato si era diretto in stazione.

Da lì aveva preso un treno per raggiungere alcuni parenti ad Istrana, sempre nel trevigiano, e poi di nuovo per andare a Bassano. Lì è stato riconosciuto dal titolare di un bar, anche perché era entratol completamente bagnato, e segnalato. Quando poi i parenti che ha a Bassano l’hanno visto così, hanno rintracciato i genitori e tutto è rientrato. Alla base del gesto potrebbe esserci una discussione in famiglia, ma conta soltanto che il finale è stato meno drammatico di quello che per molte ore era apparso.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui