Roma, incidente tra Acilia e Dragoncello: conducenti in gravi condizioni

Nella provincia Roma, lunedì 28 settembre, sono avvenuti due gravi incidenti. In gravi condizioni e trasportati in elisoccorso un ragazzo di 20 anni e un anziano di 82 anni. I dettagli dell’accaduto. 

Incidente Roma (Getty Images)

È successo nella provincia di Roma. Alle prime luci dell’alba, sulla parallela di via Ostense, tra Acilia e Dragoncello, nel territorio capitolino c’è stato un grave incidente che ha coinvolto due macchine.

A bordo delle due autovetture un ragazzo di 20 anni e un uomo di 82 anni. L’impatto è stato particolarmente grave. Infatti i vigili del fuoco del comando di Roma intervenuti sul posto, hanno dovuto estrarre i corpi dei due dalle lamiere delle rispettive automobili.

L’uomo di 82 anni ha riportato gravi ferite e il personale del 118 ha preferito il trasporto in ospedale, al San Camillo di Roma, in elisoccorso.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE QUESTO ARTICOLO >>>> Coronavirus Francia, ministra sicura: “Secondo lockdown? Non lo escludo”

Roma, grave incidente a Nepi: ragazzo di 20 anni in gravi condizioni

Incidente (Vigili del Fuoco)

Nella provincia di Roma, nel comune di Nepi un altro grave incidente in data 28 settembre. Un ragazzo di 20 anni, conducente di una delle due autovetture scontratesi, è stato estratto dalle lamiere e trasportato in codice rosso al Policlinico Gemelli di Roma.

L’altro automobilista rimasto coinvolto nel grave incidente ha riportato ferite lievi. Dopo essersi accertati dello stato di salute dell’uomo, i sanitari del 118 hanno provveduto a trasportarlo in ospedale in ambulanza al pronto soccorso dell’ospedale Sant’Andrea.

I carabinieri in collaborazione con la Polizia Locale stanno gestendo il traffico, mentre la Procura di Roma si sta occupando del caso. Secondo le prime ricostruzioni, uno dei due automobilisti avrebbe perso il controllo della propria macchina andando a infrangersi contro quella dell’altro conducente.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE QUESTO ARTICOLO >>>>>Usa 2020, ex guru social di Trump minaccia suicidio dopo licenziamento