Positiva al Covid partorì due gemelli, premiato lo staff medico

0
43

Positiva al Covid-19, riuscì a partorire due gemelli al Sant’Anna di Torino. Oggi tre donne dello staff medico sono state premiate

Covid-19 Fiumicino
Positiva al Covid ha partorito due gemelli a Torino, premiato lo staff medico (Getty Images)

Una mamma positiva al Covid-19 ha lottato per mettere al mondo i suoi gemelli e lo staff medico l’ha sostenuta con successo anche se era solo alla 28esima settimana. I gemelli sono nati prematuramente per un’insufficienza fetale all’ospedale Sant’Anna di Torino, l’ostetricia più grande in Piemonte e nonostante le difficoltà oggettive tutto è andato bene.

L’evoluzione clinica è stata positiva (e mai come in questo caso l’aggettivo è da accogliere con favore) sia per la mamma che per i bebé. Merito della partoriente ma anche dello staff che l’ha seguita mettendola nelle condizioni migliori nonostante l’emergenza e l’isolamento al quale è stata costretta. Per farla sentire più a suo agio sono state anche attivate videochiamate con i  familiari, in particolare il neo papà che ha parteciopato al rivcovero pur non essendo presente.

L’Ospedale Sant’Anna di Torino (via Facebook)

Per tutti questi motivi oggi Rita Musso (Coordinatrice infermieristica Pre-triage), Tiziana Adamo (Coordinatrice ostetrica Sala Parto) e Giuseppina Poppa (Coordinatrice ostetrica Pronto soccorso) sono state premiate da Fondazione Onda. E a consegnare il riconoscimento è stato Mattia Maestri, il paziente 1 di Codogno che ora si è perfettamente rimesso.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Covid-19, Francia: caso di trasmissione attraverso la placenta

Positiva al Covid, ma la mamma non può trasmettere il virus al neonato allattando: lo studio

Allattamento seno pediatri
Allattamento al seno, secondo diverdsi pediatri italiani andrebbe sostenuto di più (Getty Images)

Ma dall’ospedale Sant’Anna arriva anche un’altra notizia importante per le donne che partoriscono in tempo di Covid-19. Infatti è stato terminato uno studio condotto insieme a staff degli ospedali Maria Vittoria e Mauriziano e del San Luigi di Orbassano, sull’allattamento dal seno. Ed è emerso scientificamente che la mamma non può trasmettere in quel modo il Coronavirus al neonato.

I risultati sono stati pubblicati sulla rivista internazionale ‘Frontiers in Pediatrics’.  Sono stati analizzati i campioni di latte di 14 mamme positive al virus dopo il parto. Tutto il latte è risultato negativo al coronavirus in almeno 13 di questi campioni. Solo in un caso è stata riscontrata per un breve periodo la presenza del virus. Inoltre tutti i neonati allattati al seno, rispettamndo tutte le regole a partire da uso della mascherina e lavaggio puntuale delle mani, non hanno mostrato segni di malattia.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui