Coronavirus, chiude scuola a Bari: studenti positivi dopo una festa

0
77

Coronavirus, chiude una scuola a Bari. Alcuni studenti hanno partecipato ad una festa con alcuni presenti risultati poi positivi 

coronavirus bari
Coronavirus, chiude scuola a Bari: studenti hanno partecipato a festa con positivi (Getty Images)

È arrivato poco fa l’annuncio da parte del sindaco di Altamura – in provincia di Bari – Rosa Melodia. L’istituto tecnico Nervi-Galilei è stato chiuso in maniera preventiva. Qualche giorno fa, infatti, alcuni studenti avrebbero partecipato ad una festa con alcuni positivi al Coronavirus. La notizia è stata immediatamente recapitata alla preside della scuola, che ha indetto la chiusura dell’istituto.

Il sindaco Melodia, su Facebook, ha così parlato dell’accaduto. “Sappiamo già che c’è un altro caso positivo anche alla scuola don Milani, facente parte della segreteria. I dipendenti sono già stati sottoposti al tampone” le sue parole riportate da SkyTG24: “Nel pomeriggio, poi, verrà effettuata la santificazione dell’intero istituto. Già da domani potrà avvenire la riapertura in sicurezza“.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Spagna, Madrid pronta ad estendere lockdown: “Se lo fa tutto il Paese”

Coronavirus, domani 400 test rapidi a studenti di Cerveteri

coronavirus bari
Previsti 400 test rapidi in un istituto di Cerveteri (Foto: Getty)

Nella giornata di domani, la ASL Roma 4 effettuerà 400 test rapidi agli studenti dell’Istituto Statale Istruzione Superiore “Enrico Mattei” di Cerveteri. Nello specifico, il personale medico, infermieristico e tecnico della Prevenzione – in collaborazione con l’USCAR – effettuerà lo screening per il Coronavirus. Al momento, si parla di circa 400 studenti e poco meno di 50 operatori scolastici che si sottoporranno al test. Per quanto riguarda i minorenni, i genitori dovranno firmare un’autorizzazione scritta da presentare poi ai medici.

Se alcuni degli studenti e/o operatori scolastici dovessero risultare positivi ai test, poi, si passerà allo step successivo: TNF molecolare e allontanamento della scuola (in attesa del risultato definitivo). L’obiettivo è quello di estendere – a partire dalle prossime settimane – l’iter anche ad altri istituti scolastici, sia nel Lazio che nel resto d’Italia.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Coronavirus, Ricciardi: “Vietato sgarrare, i contagi sono ormai al limite”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui