Riapertura stadi, Cts: “Impossibile al momento, non ci sono le condizioni”

0
48

Riapertura stadi, è arrivato il no da parte del Comitato tecnico scientifico: “Non ci sono le condizioni per ulteriori aperture”

riapertura stadi
Riapertura stadi, arriva il no dal Comitato tecnico scientifico (Getty Images)

È uno dei tempi più discussi delle ultime settimane: la riapertura degli stadi. Poco fa, il Comitato tecnico scientifico si è riunito per analizzare un documento ricevuto dal ministro della Salute, relativo appunto alla partecipazione del pubblico alle manifestazioni sportive. Il parere – e non stupisce – è stato assolutamente negativo a riguardo.

Al momento, non ci sono le condizioni necessarie per ulteriori aperture al pubblico” le parole riportate dall’Ansa: “Si tratta della massima espressione di criticità per la trasmissione del virus. Ci sarà già da studiare l’andamento della curva epidemica post riapertura delle scuole, impossibile acconsentire anche al pubblico negli stadi“. Al momento, perciò, il discorso è rinviato alle prossime settimane.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Calciomercato Juventus, UFFICIALE: arriva un’altra cessione

Riapertura stadi, Cts: “Bisogna assicurare misure di prevenzione”

riapertura stadi
Al momento, bisogna tener d’occhio l’impatto sulla curva di contagio della riapertura delle scuole (Foto: Getty)

Dopo aver dato il no alla riapertura degli stadi, il Cts ha continuato a discutere del tema, specificando l’importanza di adottare misure di prevenzione per ogni evento organizzato. “È di fondamentale importanza assicurare la prenotazione e la preassegnazione del posto a sedere, così come il rispetto della distanza minima di un metro” ha tenuto a specificare il Cts:Senza dimenticare l’igienizzazione delle mani e, ovviamente, l’uso delle mascherine“.

All’interno della nota viene poi specificato come, qualora non fosse possibile garantire queste misure, il numero di persone indicate nel Dpcm deve essere ridotto dagli organizzatori. Infine, tornando sulla spinosa questione della riapertura degli stadi, il Cts ha così concluso. Capiamo le aspettative venute fuori dalla Conferenza delle Regioni e Province autonome, ma non è così semplice” dando come nuovo appuntamento: “I giorni successivi ai risultati del monitoraggio di impatto della riapertura delle scuole“.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Esame Suarez, la Procura sospende l’indagine: il motivo 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui