Conte: “Non aspiro a diventare Presidente della Repubblica”

0
44

Il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha dichiarato che non sta progettando un futuro da Presidente della Repubblica, ma è concentrato sul suo attuale mandato.

Getty Images

Un futuro ruolo da Presidente della Repubblica non rientra al momento nei suoi piani. Queste le parole del Presidente del Consiglio Giuseppe Conte che smentisce alcune voci a riguardo che erano circolate in questi giorni. Il premier ha infatti dichiarato che “a me interessa dove sarà l`Italia nel 2023. Penso solo a questo. Non partecipo ad altri giochi, non concorro ad altri incarichi”.

Conte ha poi sottolineato come l’obiettivo dell’esecutivo sia quello di rendere  “il Paese più veloce, più moderno, più verde, più digitale, se riusciremo a ridurre disuguaglianze e divari territoriali, potrò guardare con soddisfazione al lavoro svolto”. Il premier si appresta adesso ad incontrare i capigruppo della maggioranza. Sarà la prima riunione dopo il voto che si è tenuto sul referendum. 

Leggi anche: Caso Diasorin, Finanza copia i dati del cellulare al governatore Fontana

Mes, continua lo scontro all’interno della maggioranza di governo

Getty Images

Il Partito Democratico continua a insistere per un’adesione del nostro paese al fonda salva stati, ma resta da superare lo scetticismo dei 5 Stelle a riguardo. Nell’incontro si discuterà anche di possibili modifiche da apportare al Decreto Sicurezza. Preoccupano l’esecutivo anche le tensioni interne nel Movimento 5 Stelle.

Hanno fatto infatti molto scalpore le dichiarazioni di Alessandro Di Battista che ha definito il risultato delle regionali come la più grande sconfitta nella storia del Movimento. Beppe Grillo invece, si è limitato a commentare questo risultato auspicando che in futuro il nostro sistema politico possa diventare una vera e propria democrazia diretta. Conte invece, sui recenti risultati elettorali ha affermato che “alle regionali il Movimento ha sempre ottenuto risultati minori rispetto alle politiche. Sono certo che gli Stati Generali saranno un’ottima occasione per iniziare un processo di crescita e trasformazione”. 

Leggi anche: Lezzi lancia l’allarme: “Il Movimento 5 Stelle rischia di sparire”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui