Roma, irrompe in chiesa e distrugge tutto: denunciato 53enne

0
42

Un uomo di 53 anni ha fatto irruzione in una chiesa di Roma, a piazza San Silvestro, e dopo aver minacciato il prete ha iniziato a distruggere gli arredi

Un cittadino svizzero di 53 anni stamane ha fatto irruzione nella chiesa di piazza San Silvestro a Roma e, dopo aver minacciato il prete, ha iniziato a distruggere gli arredi. A dare l’allarme è stato un gruppo di persone che erano state attratte dai disordini provenienti dalla Chiesa di San Claudio dei Sacramentini. Gli agenti della Polizia di Stato del Nucleo Polizia Stradale presso il Vaticano, sono intervenuti subito sul posto ponendo fine alla follia dell’uomo. Quest’ultimo, una volta bloccato, è stato portato nel commissariato Trevi campo Marzio che è diretto da Mauro Fabozzi. Il personale del 118 lo ha sedato ed accompagnato presso l’Ospedale Santo Spirito in codice giallo. Due agenti intervenuti per fermalo hanno riportato lesioni e per loro sono stati diagnosticati 3 giorni di prognosi.

LEGGI ANCHE—> Coronavirus, Speranza avverte: “Virus circola ancora, mesi non facili”

Roma, irrompe nella chiesa: il parroco denuncia

agente
Agente di polizia (photo Pixabay)

Il parroco, recatosi negli uffici della Polizia, ha denunciato il danneggiamento del leggìo che è stato sbattuto violentemente a terra, delle lampade e della vetrata della bussola della chiesa. Inoltre, il sacerdote ha anche raccontato di essere stato minacciato diverse volte di morte. L’uomo avrebbe anche tentato di colpirlo con l’asta metallica di un microfono. Per il 53 enne è scattata la denuncia all’Autorità Giudiziaria per i reati di violenza, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale oltre che per danneggiamento e minacce gravi. Questo è quanto riportato dall’ufficio stampa e relazioni esterne della Questura di Roma.

LEGGI ANCHE—> Tamponamento tra tram a Roma: ci sono diversi feriti 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui