Covid, Crisanti attacca: “Vergogna assegnare G20 Salute a Lombardia”

0
42

Dopo l’assegnazione del G20 Salute alla Lombardia, in seguito all’emergenza Covid, arriva l’aspra critica di Crisanti. Per il microbiologo è una vergogna.

Covid Crisanti
L’ordinario di microbiologia all’università di Padova, Andrea Crisanti (via Screenshot)

La regione più colpita in Italia dall’emergenza Coronavirus è stata la Lombardia. La gestione del Covid-19 nella regione lombarda è stata alquanto discutibile, proprio per questo motivo il professore Crisanti ha criticato aspramente la decisione di assegnare il G20 Salute alla Lombardia.

Infatti anche il governatore Fontana è stato coinvolto in prima persona in indagini sui fonti destinati all’emergenza. Così Crisanti ha deciso di dire la sua sull’assegnazione. Infatti l’ordinario di microbiologia all’Università di Padova, ha affermato che durante l’emergenza sanitaria in Lombardia è stato sbagliato tutto.

Proprio per questo motivo, l’assegnazione della candidatura è una vergogna per il professore. Crisanti, succcessivamente, ha affermato che tale candidatura significa avere sprezzo della decenza. Un’aspra critica quella del professore, che attacca così la gestione lombarda della pandemia.

Covid, Crisanti è sicuro: “Lazio vero modello antivirus”

Covid Crisanti
Per il professore è la regione Lazio il modello antivirus (Foto: Facebook)

Dopo l’aspra critica alla Lombardia sulla gestione Covid, il professor Crisanti ha lanciato la sua candidatura per il G20 Salute. Infatti per l’ordinario di microbiologia all’Università di Padova, è il Lazio il vero modello antivirus. Crisanti ha affermato che il Lazio si è distinto dalle altre regioni per la gestione dell’emergenza Coronavirus.

Il professore ha poi annunciato che bisognerebbe riconoscere i meriti di chi ha lavorato meglio, come appunto la regione laziale. Infatti per Crisanti, il modello lombardo è stato forse il più deludente per quanto riguarda la gestione della pandemia.

Crisanti ha poi spiegato che il Lazio, tra le regioni più popolose d’Italia, nonostante il numero importante di casi ha reagito molto bene all’emergenza, sicuramente meglio della regione lombarda. Solamente il Veneto, per l’ordinario, è la regione che ha gestito bene la pandemia tanto quanto il Lazio. Infine Crisanti ha dichiarato che se oggi in Italia, il numero di contagi è contenuto rispetto agli altri paesi europei, è dovuto soprattutto grazie ai modelli Lazio e Veneto, eccellenze nazionali per quanto riguarda il campo sanitario.

L.P.

Per altre notizie di Cronaca Italiana, CLICCA QUI !

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui