Microsoft, scoperto un gravissimo bug legato alla rete locale

Si è scoperto un nuovo bug di Microsoft , legato alla rete locale, che può apportare gravi danni al sistema operativo compromettendo il dominio

Microsoft
Microsoft (Getty)

Il sistema operativo Windows di Microsoft potrebbe essere messo in serio rischio da un bug, tra i più gravi mai scoperti. A spiegarlo è l’esperto di sicurezza informatica, Tom Tervoot, che lavora presso l’azienda Secura. Il problema riguarda il Netlog, cioè il protocollo utilizzato per l’autenticazione degli utenti per le reti con il dominio. Il bug è stato denominato Zerologon e consente di reimpostare la password del controller di dominio disattivando le caratteristiche di sicurezza da un qualsiasi dispositivo connesso alla rete locale.

In parole povere, potrebbe accadere che in poco tempo si riescano ad effettuare effettuare azioni potenzialmente molto pericolose come assumere il controllo del dominio, cambiare la password ed avere totale accesso alla rete locale. Per sfruttare la falla di Microsoft è, però, necessario avere accesso diretto proprio alla rete locale.

LEGGI ANCHE—> Playstation 5, arriva la conferma: non sarà retrocompatibile

Microsoft, bug pericolosissimo: come risolvere il problema

TikTok Microsoft

Il team di Secura, in merito alla questione, ha spiegato: “L’attacco può avere un impatto enorme perché permette a chiunque di compromettere totalmente il dominio Windows sulla rete locale”.

La falla è stata scoperta proprio con la messa a punto della patch che risolve il problema. L’unica cosa da fare, quindi, è quella di aggiornare al più presto Windows per evitare spiacevoli sorprese.

Oltre alla risoluzione dei bug, per Windows 10 si parla anche di novità. L’ultima in ordine cronologico è quella legata a Meet Now. Al momento la funzione è in fase di test e non è chiaro capire quando debutterà ufficialmente. Con Meet Now, che vuol fare concorrenza a Meet e Zoom, è possibile dare il via a riunioni online.

LEGGI ANCHE—> Epic Games Store, i giochi della settimana: Football Manager e Watchdogs 2