Foggia, tragica rapina in un bar: titolare gravissimo

0
47

Foggia, tragica rapina in un bar molto con osciuto della città: il 38enne titolare del locale è ricoverato  in gravi condizioni in ospedale

Polizia Napoli
Matera, presunto stupro: indaga la Polizia (archivio Getty Images)

Francesco Traiano, 38enne titolare del bar “Gocce di Caffè” a Fopggia (gestito con il padre), è ricoverato in gravi condizioni dopo una rapina all’interno del suo locale. Probabilmente è stato colpoto con  un oggetto contundente, ancora non ritrovato dai poliziotti che si stanno occupando dell’indagine. E ora è ricoverato al Policlinico di Foggia dopo essere stato sottoposto ad un delicato intervento chirurgico.

Poco dopo l’ora di pranzo tre malviventi, che secondo le prime testimonianze avevano un forte accento locale, hanno fatto irruzione. Uno in particolare forse era armato con un coltello e tutti hanno puntato dritto sulle casse per portare via l’incasso della mattinata.

Traiano però ha reagito e così è cominciata una breve  colluttazione. L’uomo è stato colto al viso e si è accasciato mentre i banditi sono fuggiti a bordo di un’auto guidata da una quarta persona.Subito avvisati, sono intervenuiti gli agenti della Squadra mobile stanno cercando di ricostruire la dinamica. Decisive potrebbero essere le riprese delle telecamere di sicurezza preesenti nel locale ma anche al di fuori perché quella è una zona piena di attività commerciali.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Torino, 62enne rapina una banca: “Datemi i soldi o vi contagio col Covid”

Foggia, criminalità scatenata: il ministro Bonafede promette interventi

Francesco Traiano, l’uomo gravemente ferito a Foggia, aveva già dovuto affrontare un terribile dolore. Nel 2003 infatti la sorella era stata uccisa dal marito poco fuori da una chiesa cittadina. E già nelle ore successiva alla rapina sono state centinaia le testimonianmxe di affetti da parte di parenti e amici che stanno sperando per lui.

Ministro Bonafede rischio
Il ministro Bonafede (Getty Images)

Proprio oggi a Foggia era arrivato il ministro della Giustizia, Alfonso Bonafede, per una visita lampo e imprevista negli uffici del Tribunale. Il capoluogo pugliese è una delle zone più caldse della criminalità, Bonafede ha promesso interventi: “Foggia è una zona di trincea per la giustizia, una zona in cui lo Stato deve essere presente con tutte le risorse necessarie. Abbiamo previsto un ampliamento di sei unità, tre in procura e tre in tribunale: è un segnale di attenzione doveroso”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui