Scuola, Unicef: “La metà degli studenti in tutto il mondo è ancora a casa”

0
8

Secondo quanto riferito dall’Unicef, la metà degli studenti in tutto il mondo non è ancora rientrata a scuola a causa del Coronavirus. Si parla di circa 870 milioni di bambini

scuola unicef
Secondo l’Unicef, la metà degli studenti in tutto il mondo non è rientrato a scuola (Foto: Getty)

Da qualche giorno, anche in Italia migliaia di studenti sono rientrati a scuola per iniziare il nuovo anno scolastico. Il governo, dopo settimane di lunghe discussioni relative alla fattibilità del ritorno degli studenti tra i banchi, ha raggiunto il suo obiettivo. 

Secondo quanto riportato dall’Unicef, la situazione non è la medesima in tutto il mondo, anzi. Ben 872 milioni di bambini in età scolare, infatti, non sono rientrati a scuola a causa del Coronavirus. Si tratta della metà della popolazione studentesca mondiale. A lanciare l’allarme – come riportato dall’Ansa – è stato il direttore esecutivo Henrietta Fore.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Covid-19, Ricciardi rivela: “I tamponi fanno male alle mucose dei calciatori”

Scuola, Unicef rivela: “Più di 450 milioni di studenti non stanno studiando”

scuola unicef
Si tratta di un dato ancor più allarmante per i paesi più poveri (Pixabay)

Il Coronavirus ha rappresentato un grandissimo ostacolo per la scuola, e in molti paesi continua ad esserlo. Come riportato dall’Unicef, infatti, ad oggi sono 872 milioni gli studenti che ancora non hanno avuto la possibilità di tornare tra i banchi. Si tratta di un dato decisamente preoccupante, che lo diventa ancor di più considerando i paesi più poveri. Come spiegato dal direttore esecutivo di Unicef Henrietta Fore, infatti, un Paese su 4 non ha ancora fissato una data per la riapertura degli istituti.

Per fortuna, molti bambini in età scolare stanno continuando a studiare a distanza con internet, la radio o la tv ha sottolineato Fore:Ma non per tutti è così. Dai nostri dati, infatti, risulta che almeno 460 milioni di studenti non stanno avendo accesso all’istruzione“. Durante il culmine della pandemia, ben 192 Paesi avevano chiuso le scuole, con 1,6 miliardi di studenti lasciati a casa.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Coronavirus, nuovo focolaio a Napoli: 150 in quarantena tra i vigili urbani

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui