Roma, tenta di suicidarsi lanciandosi nel Tevere: salvato dai del vigili fuoco

0
3

A Roma, un uomo di 73 anni ha deciso di togliersi la vita buttandosi nel fiume Tevere. Un’autista si è accorto del suo gesto e ha avvisato carabinieri e vigili del fuoco. 

Getty Images

È stato soccorso e salvato dai carabinieri e i vigili del fuoco mentre tentava di togliersi la vita lanciandosi nel fiume Tevere di Roma. L’episodio è accaduto nel pomeriggio di ieri in un zona vicina al Ponte Marconi. Ad accorgersi dell’uomo, e del disperato gesto che stava per compiere è stato il conducente di un autobus di linea che prontamente ha avvertito una pattuglia dei carabinieri che passava di lì. A quel punto, avvisata anche l’unità dei vigili del fuoco e dei sommozzatori, è stato possibile intervenire e salvare l’uomo. Si tratta di un anziano di 73 anni, ancora sconosciute le cause che lo hanno indotto a un gesto così estremo. 

Leggi anche: Incidente Zanardi, depositata la perizia: le novità

Caso Parisi, nuova ipotesi sull’incidente

La morte di Viviana Parisi e del piccolo Gioele è stata una vicenda che ha tenuto con il fiato sospeso tutta Italia. Per giorni ci si è infatti aggrappati alla speranza che i due fossero vivi. E anche quando la madre è stata ritrovata, la speranza che il figlio potesse essersi in qualche modo salvato è restata fino al ritrovamento di quei frammenti ossei. Ma per la famiglia purtroppo non c’è ancora pace, perché cosa sia successo ai due è ancora tutto da chiarire.

E adesso gli avvocati delle famiglie Mondello e Parisi avanzano una nuova ipotesi sull’incidente stradale che ha dato il via a questa terribile vicenda. Questi infatti ipotizzano che il mezzo con cui la Parisi si è scontrata in autostrada, abbia più colpe di quanto si sia ritenuto inizialmente. I legali sostengono infatti che il furgone possa aver invaso la corsia di sorpassi investendo l’auto della donna.

Leggi anche: Ancona, grande incendio al porto: fumo nero in aria – VIDEO

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui