Ricette top: come preparare il “Cappello del Cardinale”

0
47

Un primo piatto simpatico e ricco di fantasia, pieno di ingredienti che valgono per un pasto completo. Vediamo come preparare il Cappello del Cardinale.

Cappello del Cardinale

Il Cappello del Cardinale è un primo piatto sfizioso e gustoso. Questa pietanza deve un nome così particolare alla sua forma. Ricco di ingredienti, esiste in tantissime varianti, sempre per soddisfare i gusti di tutti: sarà un piatto di cui non potrete più fare a meno. Vediamo come prepararlo per stupire tutti i commensali.

> > > CLICCA QUI PER RESTARE AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE RICETTE < < <

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

  • 100 g di riso a cottura rapida
  • 200 g di speck a fette sottili
  • 2 peperoni
  • 2 zucchine
  • una carota
  • una costola di sedano
  • un cucchiaio di capperi
  • 100 g di olive snocciolate
  • un mazzetto di basilico
  • 4 cucchiai di olio exo
  • sale e pepe

Procedimento per preparare un perfetto Cappello del Cardinale

Cappello del Cardinale

Per cominciare la preparazione di un gustoso Cappello del Cardinale, partire pulendo tutte le verdure: peperoni, zucchine e la carota. Ridurre le zucchine a rondelle e i peperoni a listarelle, quindi scottarli per 5 minuti in acqua bollente e salata. A cottura ultimata, scolare e raffreddare. Tritare grossolanamente e mescolare in una ciotola con il sedano affettato, la carota grattugiata, i capperi, le olive spezzettate, il basilico tritato, l’olio, sale e pepe. Tenere da parte circa 4 cucchiai del preparato per guarnire.

A questo punto cuocere il riso in acqua bollente salata, scolare al dente e unirlo alle verdure precedentemente preparate. Foderare uno stampo ad anello con le fettine di speck, riempirlo con l’insalata di riso, compattare il tutto e coprire con lo speck che esce dagli stampini. A questo punto sono pronti per essere impiattati: non dimenticate la restante parte delle verdure per guarnire il tutto.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE > > > Ricette dolci: come preparare un delizioso clafoutis settembrino

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui