Covid-19, Johnson esclude un nuovo lockdown nel Regno Unito 

0
4

Covid-19, numeri allarmanti nel Regno Unito. Ma Boris Johnson esclude un nuovo lockdown. Il Premier britannico, intervenuto quest’oggi in parlamento, ha infatti depennato una nuova chiusura totale per salvaguardare l’economia nazionale che rischierebbe altrimenti la rovina. 

Covid-19
Il premier britannico Boris Johnson (Getty Images)

Coronavirus, nuovo picco choc in Gran Bretagna. Sono infatti 4.000 i nuovi positivi nelle ultime 24 ore nel Regno Unito, nonché numeri da record dal post lockdown a oggi. E a preoccupare non sono solo i contagi che aumentano minacciosamente, ma anche altri dati che, seppur più lentamente, comunque aumentano in maniera preoccupante.

Potrebbe interessarti anche —-> Covid-19, bollettino 16 settembre: 1452 contagi e 12 morti

Boris Johnson Coronavirus
 (Getty Images)

Coronavirus, numeri choc nel Regno Unito

Si tratta in particolare dei nuovi deceduti, 20 quest’oggi, così come un rialzo dei ricoveri tra reparto e terapia intensiva, ovvero rispettivamente 900 e 115 pazienti totali nell’intero territorio. Un quadro dunque in netto peggioramento dopo i mesi estivi e che spaventa ancor di più in vista dell’arrivo dell’autunno. Ma sarà fatto il possibile per evitare un nuovo lockdown, questo è certo.

Ad assicurarlo quest’oggi è stato direttamente il premier Boris Johnson, intervenuto in merito durante un’audizione di fronte al coordinamento delle commissioni parlamentari a Westminster. Il politico ha assicurato che: “Verrà fatto tutto ciò che è in nostro potere per evitare una nuova chiusura totale, la quale, potenzialmente, rischierebbe di essere letale e disastrosa per l’economia nazionale”. 

Leggi anche —-> Covid-19, Ricciardi rivela: “I tamponi fanno male alle mucose dei calciatori”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui