Chi l’ha visto, caso Barbara Corvi: non è andata via da sola

0
4

Barbara Corvi è scomparsa 11 anni fa, non si è mai saputo nulla sul caso. Federica Sciarelli con Chi l’ha visto torna a far chiarezza su quanto accaduto

Chi l'ha visto Barbara Corvi
(Facebook via @chilhavisto)

Questa sera nuovo attesissimo appuntamento con Chi l’ha visto, programma in onda dal 1989 con Federica Sciarelli alla conduzione. Da anni il programma si occupa di persone scomparse, ma non solo: omicidi, misteri, ingiustizie: molti casi sono stati risolti anche grazie al supporto del programma di Rai 3.

Giunto alla sua 32° edizione, questa sera mercoledì 16 settembre, alle ore 21:20 su Rai 3, Federica Sciarelli ed il suo team sempre attento all’attualità torna ad occuparsi, tra gli altri, di un caso che ha visto protagonista Barbara Corvi nel 2009.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE > > > X Factor 2020, al vie le audizioni: tutte le news

Chi l’ha visto, il caso Barbara Corvi torna in TV

Barbara Corvi è misteriosamente scomparsa ormai 11 anni fa. Era il 27 ottobre 2009 quando l’allora 35 enne donna, madre di due figli, scomparve dalla sua abitazione a Terni. Il corpo non è mai stato ritrovato, ma Barbara non si sarebbe mai separata dai suoi figli Salvatore e Giuseppe. Tuttavia, il marito Roberto Lo Giudice sostiene che la moglie si è volontariamente allontanata. Roberto è stato anche l’ultimo ad aver visto Barbara, dopo averla accompagnata a casa in auto prima di fare dei servizi in zona. Il Tribunale di Terni, inizialmente, archiviò il caso a causa anche di una cartolina giunta da Firenze su cui c’era scritto: “Ho bisogno di stare un po’ da sola. Baci, mamma”.

Dopo 11 anni dalla scomparsa di Barbara, il caso è stato riaperto. A far scattare la scintilla, la confessione di alcuni pentiti nel 2012 che, durante un’indagine anti mafia, fecero arrestare fratello, cognato e nipote di Roberto Lo Giudice a causa dell’omicidio della cognata di Barbara. La famiglia di Barbara vuole la verità e crede che anche lei ha avuto un tragico destino come quello della sopracitata Angela Costantino.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui