Sardegna, arrestato Johnny lo Zingaro: era evaso da dieci giorni

0
3

È stato catturato in una zona rurale della Sardegna Johnny lo Zingaro, evaso dal carcere dieci giorni fa durante un soggiorno premio. L’uomo si nascondeva in un casale. 

È stato catturato dalla polizia in Sardegna dopo l’evasione avvenuta giorni fa. Finisce così la fuga di Giuseppe Mastini, conosciuto dall’opinione pubblica italiana come Johnny lo Zingaro.

Da una prima ricostruzione, sembra che le forze dell’ordine lo abbiano arrestato in provincia di Sassari, in una zona di campagna. L’uomo si stava nascondendo all’interno di un casale. Era evaso semplicemente sparendo nel nulla dopo non aver fatto rientro in prigione. Si trovava infatti fuori per un soggiorno premio. Alla sua cattura hanno contribuito anche gli uomini del servizio centrale operativo della Polizia di Stato e della Squadra Mobile di Sassari

Leggi anche: Toscana, muore investito da un treno nel livornese: disagi sul traffico

Chi è Johnny lo Zingaro

Getty Images

La carriera criminale di Giuseppe Mastini inizia all’età di soli dieci anni con dei piccoli furti. A 14 anni viene accusato dell’omicidio di un tranviere, che il ragazzo avrebbe ucciso dopo un tentativo di rapina finito male. Viene arrestato e portato in un carcere minorile, ma in poco tempo riesce a scappare dalla strutture, dando inizio a lunga serie di evasioni che lo renderanno celebre nel nostro paese.

Una carriera fatta di delitti, inseguimenti, scontri a fuoco con la polizia durante uno dei quali uccide l’agente Michele Girardi. Il 24 Marzo del 1987 viene catturato dopo una lunga ricerca condotta dalle forze dell’ordine romane. Per riuscire a trovarlo infatti, furono mobilitati più di 700 uomini. Il suo nome comparve anche nelle indagini sull’omicidio dell’intellettuale Pier Paolo Pasolini. Mastini venne infatti sospettato di aver preso preso al delitto, anche se l’uomo ha sempre negato qualunque suo coinvolgimento a riguardo.

Leggi anche: Latina, 17enne aggredita da un gruppo di giovani: le sue condizioni

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui