Morta Costanza Afan de Rivera, la nobile madre salvò tanti ebrei

E’ morta da pochissime ore la nobile Costanza Afan de Rivera, una donna che discenda da una famiglia di alta classe che ha partecipato alla storia del Paese. 

Morta Costanza Afan (via Youtube)

E’ morta oggi la nobile Costanza Afan de Rivera, che aveva 70 anni. La donna è stata una figura molto importante negli ultimi anni, e ha raccontato la storia della sua famiglia, raccontando i gesti eroici di quella che tutti conoscono come i Leone di Sicilia. La donna aveva origine romane ed era la nipote di due protagonisti delle belle epoque, come Ignazio e Franca Florio. E’ morta nella casa di famiglia a Roccalvecce stamattina, a causa di un male con cui lottava da anni e che non è riuscita a battere.

LEGGI ANCHE —>  Picchiato come Willy, 22enne denuncia: 5 ragazzi arrestati

Morta Costanza Afan de Rivera, la nobile madre salvò tanti ebrei

Costanza Afan de Rivera era la figlia di Giulia Florio. Il nome può apparire familiare a chi si è interessato della storia di Roma nella Seconda Guerra Mondiale in particolare. Infatti la donna ebbe l’ardore di sfidare il regime nazifascista, utilizzando i suoi possedimenti come portosicuro per nascondere tante persone. Ovvero alcuni tra i tanti ebrei romani che si nascondevano per Roma e che abitavano a Roma, per lei persone normali come tutti. Delle sue gesta aveva parlato la figlia Costanza, nel celebre libro “L’Ultima Leonessa”. Con lei si spegne infatti la dinastia dei Leoni di Sicilia, che hanno avuto in lei e nella madre ottimi esponenti storici. Già si sta parlando della sua dipartita nella comunità ebraica, che ovviamente stima e rispetta la famiglia avendo incredibilmente importanza nella storia degli ebrei italiani, in particolari quelli romani. Stanno anche già arrivando tanti commenti e gli ossequi degli amici della donna e della famiglia di rango nobile.

LEGGI ANCHE –> Milano, entra in negozio con una pistola: gli avevano negato elemosina