Conte agli studenti: “Recovery Fund per voi, se falliamo mandateci a casa”

0
1

Giuseppe Conte, premier italiano, si è recato a Norcia per parlare agli studenti dell’Istituto Superiore De Gasperi-Battaglia: “Se falliamo, mandateci a casa”

riapertura scuole conte

Il presidente de consiglio dei ministri, Giuseppe Conte, stamane è stato accolto a Norcia dal sindaco Nicola Alemanno, dal commissario alla ricostruzione Giovanni Legnini e dal capo della Protezione civile, Angelo Borrelli. Si è poi recato all’Istituto superiore “De Gasperi- Battaglia” ed ha rivolto un messaggio agli studenti: “È bello vedere che anche a livello europeo abbiano chiamato il grande piano di intervento per i paesi più sofferenti ‘Next generation eu’. Questo progetto è per tutti voi. Mentre gli altri mettono a punto il piano, il nostro è già in fase avanzata di studio e approfondimento. Se dovessimo perdere questa sfida, avete diritto a mandarci a casa. Sono questi i giorni della ripartenza, è l’anno della fiducia e della speranza. Avete ragione a dire che siete il futuro e volte il meglio, ci stiamo impegnando”.

LEGGI ANCHE—> Classifica dei giornalisti italiani sui social, Scanzi primo e Tosa secondo

Conte agli studenti: “Vinceremo anche questa sfida”

Il premier si è concentrato anche sul completamento degli edifici in un luogo già difficile come quello di Norcia: “Questa è una comunità scolastica doppiamente sofferente per il sisma e per il Covid e ho voluto dedicare la mia prima uscita, dopo il monitoraggio con i ministri competenti, qui. Siamo vicini a questa comunità”. La scuola sarà fattore di rilancio: “Abbiamo lavorato per garantire il rientro a scuola e la didattica in presenza. Sappiamo che vi saranno difficoltà ma abbiamo lavorato e continueremo a farlo per garantire che tutto proceda per il meglio. La scuola va sostenuta da tutti. Sono convinto che vinceremo anche questa sfida, insieme”.

LEGGI ANCHE—> Bankitalia, nuovo record per il debito pubblico: rosso da 2.560 miliardi

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui