Covid-19, scienziata cinese: “Creato in laboratorio, ho le prove” – VIDEO

Covid-19, scienziata cinese ha affermato che la malattia di Wuhan non sia di origine naturale ma artificiale, creata in laboratorio dagli stessi cinesi della città. 

Scienziata cinese (via Youtube)

Il Coronavirus è stato creato dall’uomo in un laboratorio a Wuhan. Questa la tesi di una scienziata cinese, che torna ad aprire una discussione vecchia di mesi e che ancora oggi crea contrasti. Questo perché la velocità con cui il virus si è diffuso ed il fatto che la sua origine fosse difficile da rintracciare, essendo una malattia nuovissima, aveva dato spazio a speculazioni di ogni tipo. Oggi la maggioranza della comunità scientifica è d’accordo nell’affermare che il virus sia figlio dell’ambiente sporco dei mercati di Wuhan, dove tanti cadaveri di animali diversi sono entrati in contatto. Oggi però una scienziata torna ad aprire la discussione, affermando che in realtà la pandemia mondiale è stata frutto di un esperimento del laboratorio, e non ha origini naturali.

LEGGI ANCHE —> Covid-19, bollettino 14 settembre: 1008 contagi e 14 morti

Covid-19, scienziata cinese: “Creato in laboratorio, ho le prove” – VIDEO

Li-Meng Yan, virologa cinese, è stata ospite di Loose Women, un programma americano importante improntato sulle donne nel mondo del lavoro. La donna, una scienziata cinese, lavora per l’Hong Kong School of Public Health, e ha affermato che il Covid-19 è stato creato in modo artificiale, in laboratorio. “Tutti, anche chi non è uno scienziato e non ha conoscenze di biologia”, ha affermato la scienziata di origini cinesi, “sarà in grado di capirle”. La donna ha affermato di avere delle prove inconfutabili e che non potranno essere falsificate da nessuno, avendo lavorato proprio con coloro che hanno creato la malattia poi in un laboratorio segreto della città. Il polverone mediatico che si è alzato è devvero di grandi dimensioni, ora si attende una risposta ufficiale dal governo cinese.

LEGGI ANCHE —> Florida, ameba gli mangia il cervello: muore un ragazzo di 13 anni