Coronavirus, Oms annuncia: “Record di casi nel mondo, mai così tanti”

0
1

Non si ferma l’emergenza Coronavirus nel mondo, con l’Oms che annuncia il nuovo record di casi in 24 ore: sono ben 307.930 i nuovi positivi.

Coronavirus Oms
Non si arresta l’emergenza da Covid-19 (via Getty Images)

L’emergenza da Coronavirus continua ad essere una vera e propria piaga nel mondo, con l’Oms (Organizzazione Mondiale della Sanità) che attesta un nuovo record di casi in solamente 24 ore. Infatti riprendendo i dati della John Hopkins University, che dall’inizio della pandemia traccia l’andamento del virus, nell’intero pianeta ci sono stati ben 307.930 nuovi positivi.

Il numero è altissimo, infatti dall’inizio della pandemia questo è il dato più alto. Dati simili si erano registrati solamente lo scorso 6 settembre, quando la John Hopkins University riportò 306.857 casi in solamente 24 ore. A causa della pandemia, inoltre, sono ben 5.537 il totale dei decessi nell’ultima giornata.

Così torna a crescere l’andamento dei nuovi contagi, specialmente al termine della stagione estiva sono diverse le nazioni che hanno fatto registrare un incremento di positività giornaliere. I dati preoccupano l’intero pianeta, con alcune nazioni che iniziano a pensare ad un nuovo lockdown.

Coronavirus, l’incremento dei contagi preoccupa l’Oms: l’Israele annuncia un nuovo lockdown

Coronavirus Oms
L’Israele torna in lockdown (via Getty Images)

Sono diversi gli stati che stanno pensando ad un nuovo lockdown. Il primo ad approvare la nuova serrata è l’Israele, con il premier Benjamin Netanyahu che ha comunicato anche l’inizio della nuova serrata. Infatti l’Israele sarà chiuso a partire dalle ore 14 del 18 settembre. Proprio i capi di stato israeliani hanno deciso di chiudere il paese dopo il preoccupante aumento di casi.

Ma l’Israele non è l’unico pronto a tornare in lockdown. Infatti anche la Gran Bretagna è pronta a chiudere il paese, con il premier Boris Johnson che ha dettato nuove regole da seguire. A lanciare l’allarme ci ha pensato il Gruppo scientifico di consulenza per le emergenze del governo Mark Walport. Stando al Gruppo Scientifico, infatti, il paese sarebbe pronto a perdere il controllo della pandemia.

La Gran Bretagna sta viaggiando ad oltre 3mila nuovi casi al giorno. Stando ai dati pubblicati dal paese, la fascia d’età più colpita da questa nuova ondata sarebbe quella Over 50. Uno degli obiettivi del Paese è quello di contenere le uscite festaiole dei giovani inglesi, che hanno contribuito all’incremento di casi.

L.P.

Per altre notizie di Cronaca, CLICCA QUI !

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui