NBA Playoffs, James domina: i Lakers tornano in Finale di Conference

0
3

La notte degli NBA Playoffs ci ha offerto il match tra Los Angeles Lakers e Houston Rockets. I losangelini vincono ed accedono alle Western Conferece Finals.

NBA Playoffs
I leader dei Lakers, LeBron James ed Anthony Davis (Getty Images)

Anche ad Ovest abbiamo la prima squadra alle Finali di Conference degli NBA Playoffs, stiamo parlando dei Los Angeles Lakers. Infatti nella notte i losangelini hanno battuto nuovamente gli Houston Rockets, chiudendo la serie sul 4-1 e tornando alle Finali della Western Conference.

Ancora una volta, i Rockets devono arrendersi dinanzi allo strapotere del dynamic duo LeBron JamesAnthony Davis, con la difesa texana che non riesce ad arginare due dei giocatori più talentuosi della Lega. Così la partita prende già la direzione Lakers nel primo quarto, dove James guida i suoi ad un parziale di 15-0 che chiude la prima frazione di gioco.

Ma la vera pietra tombale su questa serie arriva nel terzo quarto. Infatti al rientro dagli spogliatoi e con un vantaggio di più undici, i Lakers decidono di arginare ogni attacco dei Rockets e di chiudere quanto prima la contesa. Il terzo quarto si chiude con il parziale di 33-18 e con Los Angeles in vantaggio di 26 punti. L’ultimo quarto è giusto una formalità, con i Lakers che tornano in finale di Conference dopo 10 anni.

NBA Playoffs, LeBron James a fine gara: “Sono sempre stato un vincente”

NBA Playoffs
Il duello tra James ed Harden (Getty Images)

Finita quella che è stata la decisiva Gara 5, LeBron James ha commentato il nuovo approdo in Finale di Conference. Il numero 23 gialloviola ha affermato: “Una delle ragioni per cui sono approdato ai Lakers era riportarli alle Finals“. Il “Prescelto” ha poi continuato: “Sono onorato di vestire la maglia gialloviola, stiamo provando a continuare la dinastia“. Sono queste le parole di James, al suo undicesimo accesso alle Finali di Conference.

Se da una parte a fine gara c’era un LeBron James euforico, dall’altra James Harden, leader dei Rockets, non poteva essere altrettanto soddisfatto vista l’eliminazione. Infatti Harden a fine gara ha commentato: “E’ stata una stagione dura. Ovviamente non è finita come volevamo“.

A preoccupare il numero 13 di Houston è proprio l’incertezza nell’ambiente Rockets. Infatti coach Mike d’Antoni è sulla graticola ed il suo futuro sulla panchina texana non è affatto scontato.

L.P.

Per altre notizie di Sport, CLICCA QUI !

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui