Juventus, Pirlo: “E’ normale che chi viene qui deve vincere”

0
4

Il tecnico della Juventus Andrea Pirlo ha rilasciato alcune dichiarazioni a Sky Sport al termine dell’amichevole della sua squadra contro il Novara.

Getty Images

Soddisfatto. Così si è definito il tecnico della Juventus Andrea Pirlo della prima uscita stagionale della squadra. Lo ha affermato intervistato ai microfoni di Sky Sport al termine dell’amichevole disputata contro il Novara, finita con il risultato di cinque a zero a favore dei bianconeri.

Pirlo ha dichiarato che “sono contento, era la prima partita con tutti i giocatori a disposizione. I ragazzi si sono impegnati”. Per quanto invece riguarda l’aspetto tattico, il tecnico ha spiegato che Stiamo provando diverse soluzioni, nel primo tempo la difesa era a quattro ma in fase d’impostazione passava a tre mentre nella ripresa era bloccata a tre e abbiamo giocato con i tre davanti. Abbiamo ancora una settimana per preparare la prima di campionato”. 

Leggi anche: Calciomercato Milan, un’ala per Ibrahimovic: si riaccende la pista Chiesa

Juventus, Pirlo: “È la squadra a dover ritrovare entusiasmo”

Getty Images

In seguito ha poi precisato come il Presidente Agnelli abbia in primo luogo chiesto a tutto l’ambiente di ritrovare l’entusiasmo dopo un’annata in cui ha ritenuto esonerando Sarri, che nonostante lo scudetto vinto, la Juventus avesse per qualche motivo perso. Non è scattata la scintilla. Questo dicono alcuni retroscena della frase con cui Agnelli ha spiegato a Sarri i motivi che lo hanno condotto a l’inusuale scelta di esonerare un allenatore al primo anno. Ma proprio su questo aspetto, Pirlo ha precisato che questo entusiasmo “non è intorno alla squadra che serve, è la squadra che deve averlo. I ragazzi si stanno abituando a un nuovo tipo di lavoro ed è la cosa che conta di più per ripartire, ma la stagione è lunga e avremo modo e tempo per lavorare tutti insieme”. Infine rispondendo a una giornalista, è arrivata la piena consapevolezza del tecnico delle responsabilità che lo attendono affermando che  “sono l’allenatore della Juve, è normale che chi viene qui deve vincere. So che devo vincere, lo era da giocatore, lo sarà anche da allenatore”.

Leggi anche: Calciomercato Inter, deciso il futuro di Nainggolan: la scelta

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui