Coronavirus Israele, altre tre settimane di lockdown

0
46

Coronavirus Israele, il governo ha deciso: dal 18 settembre altre tre settimane di lockdown, ma alcuni ministri si ribellano

Benjamin Netanyahu
Coronavirus Israele, il poremier Netanyahu ha deciso altre tre settimane di lockdown(Getty Images)

Emergenza Coronavirus, in Israele il governo israeliano ha deciso di varare un nuovo lockdown per contenere l’epidemia. Tre settimane, a partire dalle 14 di venerdì 18 settembre, anche se la decisione sta scatenando dure polemiche. E non è stata nemmeno una scelta facile visto che diversi ministri sono contrari, a cominciare dal titolare del Tesoro, Israel Katz, che teme pesanti ricadute sull’economia.

Lui alla fine sembra avere accettato, ma intanto sono arrivate le dimissioni del ministro dell’Edilizia, Yakov Litzman, esponente di uno dei partiti religiosi nella coalizione di governo. Litzman è stato per molti amnni anche ministro della Salute e lo era anche quando la pandemia è scoppiata per la prima volta nel Paese. Allora aveva rassegnato le dimissioni ma con il nuovo governo varato dal premier Netanyahu a maggio aveva semplicemente cambiatl dicastero.

Israele tragedia bimba 4 anni
Coronavirus Israele, decise altre tre settimane di lockdown (Getty Images)

Litzman è contrario, perché la misura drastica non consentirebbe lo svolgimento delle preghiere nel periodo di alcune delle festività più care al calendario ebraico. Siamo vicino al Rosh Hashanà (il Capodanno abraico), ma anche al digiuno del Kippur e al Sukkot, un periodo proprio di tre settimane che inizia venerdì 18. Festa fatte anche di assembramenti durante le funzioni religiose ed è quello che teme il governo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Coronavirus, Israele annuncia nuovo lockdown

Israele, divieto di spostamenti e di assembramenti, salta anche la partita dell’Italia femminile

I principali minsteri, da quello dell’Economia a quello del Turismo, hanno fatto i conti. Un niuovo lockdown significa perdite per circa 1,2 miliardi di euro a settimana e lavoro a rischio per circa altri 300mila persone. Ma il governo non ha cambato idea e così Israelke dsarà di nuovo in lockdown. In concreto signfica divieto di spostarsi a più di 500 metri dall’abitazione, se non per motivo validi e dimostrabili. Ma anche limitazione degli assembramenti al massimo a 10 persone in spazi chiusi e attività economiche chiuse salvo quelle essenziali per la vita del Paese.

Anche la comunità medica è divisa e avrebbe voluto misure meno rigide. Se è vero che i contagi la secorsa settimane hanno superato quota 4mila al giorno, Israele è il terzo Paese al mondo per tamponi effettuati (più di 30 mila al giorno) e ha ‘solo’ 1.108 morti dall’inizio della pandemia, numeri inferiori a molte altre realtà.

Sara Gama calcio Italia donne
Sara Gama, capitano dell’Italia femminile (Getty Images)

Tra le conseguenze del nuiovo lockdown che clporà Israele c’è anche il rinvio della partita che l’Italia femminile avrebbe dovuto giocare ad Empoli giovedì 17 settembre e valida per le qualificazioni all’Europeo Femminile 2022. Sarà recuperata in una delle prossime finestre internazionali.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui