Alpinista francese cade dal Monte Bianco e precipita nel vuoto

0
2

Un alpinista francese è morto mentre si trovava sul Monte Bianco in compagnia di un altro scalatore. Una porzione di roccia ha ceduto ed è precipitato nel vuoto. 

Getty Images

Un alpinista è morto mentre scalava il Monte Bianco. Si tratta di un uomo di 30 anni di nome Florian Saillard che abitava nell’Alta Savoia. Era in compagnia di un altro scalatore, anche se stavano avanzando slegati. Sembra che a un certo punto, una porzione di roccia abbia ceduto d’improvviso provocando la caduta nel vuoto dell’uomo, che è finito nel crepaccio dopo un volo di oltre duecento metri. 

Leggi anche: Uccide la sorella perché gay: dramma terribile nel Napoletano

Omicidio Willy, fratelli Bianchi chiedono di prolungare isolamento per le minacce ricevute

Getty Images

L’omicidio del giovane Willy, un ventenne morto dopo essere stato pestato nel tentativo di difendere un amico e sedare una rissa, ha sconvolto tutta Italia. D’altronde si è trattato di una morte orrenda e insensata per un ragazzo che aveva ancora tutta la vita davanti e sognava di diventare un calciatore. Tre le persone agli arresti accusate di aver compiuto questo efferato omicidio. Si tratta di Mario Pincarelli e Marco e Gabriele Bianchi che si trovano adesso nel carcere di Rebibbia.

E tramite i loro legali hanno chiesto di poter essere trasferiti al più presto in un reparto protettivo del carcere. I re infatti si sono trovano al momento in quarantena per le norme anti Covid-19, e chiedono che questo stato sia prolungato. Il motivo, come hanno spiegato i loro avvocati difensori, risiedono nelle minacce di morte che hanno ricevuto sia dentro il carcere che fuori. I tre hanno dunque paura per la loro incolumità e chiedono protezione allo Stato.

Leggi anche: Puglia, omofobia in un resort: “Ci hanno disegnato un pene nel piatto”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui