Val di Ledro, ritrovato l’uomo di 72 anni scomparso ieri notte

Dopo una notte di ricerche, alle 13.30 è stato ritrovato l’uomo di 72 anni di cui non si avevano notizie da ieri.

Napoli Arresti
Carabinieri (archivio Facebook)

È successo nei boschi della Val di Ledro, in Trentino-Alto Adige. Qui è stato ritrovato in un canalone un fungaiolo di 72 anni di Vigevano, in provincia di Pavia. Dell’uomo non si avevano più notizie da ieri.

Il suo mancato rientro a casa era stato denunciato dai familiari alle ore 20 di ieri sera, quando la moglie e i figli non lo hanno visto tornare all’orario concordato.

L’uomo, dopo un’intera notte passata nei boschi, è stato ritrovato questa mattina lungo un canale molto ripido, in buone condizioni di salute. Quando è stato raggiunto dal Primo Soccorso il 72enne era cosciente ma lamentava dolori a una gamba.

Attenendoci a una prima ricostruzione effettuata dalla Procura, l’uomo sembra sia scivolato nel canale nel tardo pomeriggio di ieri senza più riuscire a ritornare sui propri passi. Inoltre nella caduta aveva perduto il cellulare e quindi non è riuscito a contattare i suoi familiari per chiedere aiuto.

Potrebbe interessarti anche: Coronavirus, arriva Daily Tampon: il nuovo test salivare super rapido

Val di Ledro, ritrovato l’uomo di 72 anni scomparso ieri notte

terni ragazzi
Carabinieri(Foto: Facebook)

Le ricerche del 72enne sono iniziate subito dopo l’allarme lanciato dalla famiglia. Immediatamente i Vigili del Fuoco della Val di Ledro hanno iniziato le ricerche e trovato la macchina dell’uomo.

L’auto era parcheggiata nei pressi di malga Cap sopra Tiarno di Sotto, a una quota di circa 1.400 m. In collaborazione con il cane molecolare della Scuola Provinciale Cani da Ricerca e Catastrofe e con i Vigili del Fuoco, i soccorritori hanno effettuato una ricerca nella notte controllando i sentieri e i boschi vicino alla macchina.

Le ricerche sono riprese alle prime luci di questa mattina e verso le 13.30 l’uomo di 72 anni è stato individuato e raggiunto grazie alla traccia seguita da un’unità cinofila.

L’uomo, nonostante non abbia riportato gravi ferite, è stato trasferito all’ospedale Santa Chiara di Trento per gli accertamenti medici.

Potrebbe interessarti anche: Covid-19, bollettino 9 settembre: 1434 contagi e 14 morti