Morto Forrest Fenn, artefice del tesoro milionario ritrovato dopo 30 anni

All’età di 90 anni è morto Forrest Fenn, ma non prima che il tesoro milionario sepolto sulle Rocky Mountains nel 1990 venisse ritrovato

Forrest Fenn
Forrest Fenn (via websource)

Il mercante d’arte, Forrest Fenn, è morto all’età di 90 anni. L’uomo, come annunciato dalla polizia, si è spento per cause naturali nella sua casa di Santa Fe nel New Mexico. Divenne famoso negli anni ’90 per aver sepolto sulle Rocky Mountains un tesoro milionario che nel corso degli anni è stato cacciato da migliaia di persone ed alcune, purtroppo, ci hanno rimesso anche la pelle.

LEGGI ANCHE—> Siberia, nella tundra si apre un misterioso cratere: cos’è

Forrest Fenn e la storia del tesoro milionario sepolto sulle Rocky Mountains

Negli anni ’90 Forrest Fenn ebbe la particolare idea di accumulare un tesoro da 2 milioni di dollari poi sepolto sulle Rocky Mountains, dando vita negli anni ad una delle più avvincenti cacce al tesoro della storia. Secondo le stime dello stesso interessato, sono state oltre 350 mila le persone che si sono messe alla ricerca della fortuna. La cassa in bronzo del XIII conteneva oggetti di valore come rari manufatti e gioielli d’oro, rubini e diamanti.

Tra coloro che si sono avventurati per cercare il tesoro, alcuni sono morti ed altri hanno intentato causa contro Fenn accusandolo di non averlo realmente nascosto. Con il passare del tempo, però, il mercante ha pubblicato indizi e notizie in merito ad esso e nel giugno dello scorso anno ha annunciato il ritrovamento da parte di una persona misteriosa. “Non conosco la persona che l’ha trovato, ma la poesia nel mio libro lo ha portato nel punto preciso. Il ragazzo che l’ha trovato non vuole essere menzionato. E’ dell’est”. Il destino ha voluto quindi che Fenn non morisse fino a che il suo tesoro non venisse trovato, ora può riposare in pace.

LEGGI ANCHE—> Prato, diciannovenne prende a testate l’auto dei carabinieri