Como, assessore filmata mentre toglie coperta a senzatetto e la butta via

A Como, un’associazione ha ripreso un’assessore della giunta mentre ruba la coperta a un senzatetto che la stava usando per ripararsi dal freddo per poi buttarla via. 

Getty Images

Angela Corengia, assessora alle Politiche Sociali del comune di Como, è finita al centro di un polverone mediatico. È accaduto infatti che degli attivisti di un’associazione chiamata “Cominciamo da Como” l’abbiano ripresa mentre compiva un gesto che lascia poco spazio all’umanità. Nel filmato si vede infatti la donna avvicinarsi a un senzatetto e rubargli la coperta con cui si stava coprendo per poi buttarla via. Un atto cruento che l’associazione ha commentato definendolo un “comportamento inaccettabile che descrive in modo perfetto l’atteggiamento di questa Giunta verso le persone senza fissa dimora: intollerante e violento“. La giunta leghista di Como si era già resa protagonista nello scorso di un’ordinanza, con relativa multa in caso di trasgressione, che vietava ai barboni dormire e vivere per strada. 

Leggi anche: Omicidio Colleferro, i fratelli Bianchi: “Non abbiamo toccato Willy”

Rebibbia, boss Cosa Nostra aggredisce agente: gli morde il dito e lo ingoia

Getty Images

Quello che è accaduto nel carcere di Rebibbia è un episodio cruento, che colpisce dritto come un pugno allo stomaco. Durante un controllo ispettivo alla sua cella, un boss di Cosa Nostra, Giuseppe Fanara, ha aggredito un agente della polizia penitenziaria. Durante la colluttazione gli ha staccato il dito con un morso. Ci sono volute più di due ore ore affinché gli agenti riuscissero a calmarlo. Il dito purtroppo non è stato in seguito in seguito ritrovato e l’ipotesi è che il boss lo abbia ingoiato. Fanara si trova nel carcere di Rebibbia da nove. È stato condannato all’ergastolo in regime 41 bis.

Leggi anche: Incidente sull’A4 nel padovano, scontro tra due tir: un morto