Spotify gratis, musica offline anche per i non paganti: l’indiscrezione

Una grossa novità sembra essere in arrivo su Spotify. Il colosso dello streaming musicale potrebbe presto offrire musica gratis anche per i non abbonati

spotify gratis
Spotify gratis? L’indiscrezione lanciata da una leaker (Getty Images)

Spotify è uno dei servizi maggiormente utilizzati al mondo. In poche parole permette, con un abbonamento mensile, di accedere ad una libreria praticamente infinita di canzoni, di ogni età e genere. Esistono diversi piani di sottoscrizione: dal singolo al family, passando per quello di coppia.

Stando a quanto riportato da Jane Manchum Wong – leaker ed esperta del settore – presto potrebbe esserci una novità incredibile anche per gli utenti non paganti. Ad oggi, infatti, l’app può essere utilizzata anche senza pagare, non potendo però scegliere la singola canzone da ascoltare e non potendo ‘skippare’ per più di 5 volte. A breve però, anche senza abbonamento sarà possibile ascoltare musica gratis e offline: ecco come.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Call of Duty: Warzone, arriva la skin di Fabio Rovazzi: i dettagli

Spotify gratis, arriva la novità: 30 minuti di musica offline al giorno

Spotifygratis
I non abbonati avranno la possibilità di ascoltare 30 minuti al giorno di musica offline (Pixabay)

Avrebbe sicuramente dell’incredibile. Spotify starebbe pensando di offrire agli utenti non abbonati 30 minuti di musica offline gratis al giorno. Al momento – senza un normale abbonamento – le canzoni sono intervallate dalla pubblicità, mentre gli utenti Premium non hanno questo problema. L’indiscrezione, lanciata dalla leaker Jane Manchum Wong, potrebbe presto diventare realtà. Ma le novità non sarebbero finite qui.

Sempre stando a quanto riferito dall’esperta Wong, infatti, ci sarebbero altre nuove funzionalità in arrivo. Tra queste, la possibilità di salvare i propri episodi preferiti di un podcast, sempre più in voga nell’ultimo periodo. Ci dovrebbe poi essere la possibilità di abilitare aggiornamenti automatici delle proprie playlist, con l’aggiunta di canzoni pertinenti a quelle già presenti. Infine, un’interfaccia del tutto rivista per la modalità auto.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Postepay, spunta una nuova truffa: le linee guida per evitare sorprese