Colico, donna stuprata dal marito e i suoi amici: arrestato l’uomo

Una donna, nel comune di Colico, è stata stuprata dal marito e dagli amici di questi. Il figlio assisteva alla scena. 

Violentarono una ventenne
Violenza sulle donne (Foto: Facebook)

È successo a Colico, in provincia di Lecco in Lombardia. Qui nel novembre del 2019 era stato arrestato un noto professionista della zona dell’Alto Lario per aver organizzato e compiuto assieme ad altre persone lo stupro della moglie.

Alcune volte è accaduto che la donna venisse violentata in gruppi anche davanti alla presenza del figlio minorenne, a sua volta vittima di maltrattamenti. Le violenze avvenivano a Milano.

Potrebbe interessarti anche: Roma, taxista arrestato per violenza sessuale verso due passeggere 

Colico, donna stuprata dal marito e i suoi amici: arrestato l’uomo

Violenza sulle donne
Violenza sulle donne (Pixabay)

È stato condannato a sei anni e otto mesi di carcere l’uomo di 40 anni, noto professionista della zona dell’Alto Lario, arrestato nel novembre del 2019 sotto l’accusa di violenza sessuale e maltrattamento sui minori.

Il gup milanese, Angela Laura Minerva ha condannato il padre di famiglia per violenza sessuale di gruppo e di maltrattamenti, accogliendo la richiesta del pubblico ministero Giovanni Tarzia.

La vittima, una donna di origini africane, dopo avere subito a lungo gli abusi del marito, era riuscita infine a ribellarsi e raccontare tutto alle forze dell’ordine.

La donna, più giovane e straniera dell’uomo, aveva confessato ai militari di aver subito per anni le violenze del marito, che insieme con i suoi amici la costringeva a subire gli stupri.

Gli episodi sarebbero andati avanti almeno dal novembre del 2016 e fino al gennaio del 2017. In alcuni casi l’uomo la filmava per umiliarla ulteriormente.

I due si erano conosciuti in Africa. L’uomo si era recato lì per un viaggio di lavoro e dopo essersi conosciuti i due avevano deciso di sposarsi.

Per la giovane donna l’unione rappresentava il sogno di una vita migliore insieme all’uomo che amava. Ma dopo pochi mesi di matrimonio l’uomo si è mostrato una bestia e a quasi un anno dall’arresto è arrivata ora la condanna per lui.

Potrebbe interessarti anche: Venezia, violenza sessuale in un negozio: la testimonianza della ragazza