Banksy, una teoria sostiene che l’artista sia l’ex conduttore di Art Attack

Sul web è iniziata a circolare una teorie che afferma che l’artista Bansky, la cui identità è segreta, sarebbe l’ex conduttore di Art Attack. 

Getty Images

Bansky, il famosissimo artista di street art di non si conosce l’identità è in realtà l’ex conduttore televisivo di Art Attack? Si tratta di una voce che ha iniziato a circolare in questi giorni. Chi l’ha lanciata sostiene che “casualmente” anche Buchanan è un musicista e che sempre “casualmente” molte opere di Banksy si trovano in luoghi dove l’ex presentatore si è recato per dei tour musicali con la sua banda heavy metal. E c’è anche il fatto che l’ex conduttore di Art Attack ha mostrato a milioni di persone il suo talento nel creare opere d’arte con oggetti multimediali. Insomma gli elementi per alimentare questo sospetto sono molto pochi, ma tanto è bastato per infiammare il web che ha iniziato a credere a questa ipotesi nonostante la smentita di Buchanan. 

Leggi anche: Bansky ha finanziato la nave umanitaria Louise-Michel

Banksy ha finanziato la nave umanitaria Louise Michel

Getty Images

Alcuni giorni fa, Il Guardian ha svelato che Banksy ha finanziato l’operazione umanitaria condotta dalla nave Louis-Michel sul Mediterraneo. la nave sta cercando di mettere in salvo tutti i naufraghi che provano a raggiungere l’Europa partendo dal Nord Africa e fino ad adesso è riuscita a soccorrere e a salvare la vita a 89 persone. Il Guardian racconta che Bansky spedì nel settembre del 2019 una mail Pia Kempl. Si tratta di una donna che per anni ha capitanato navi delle Ong che hanno salvato tantissime persone da una morte sicura in mare. La donna che inizialmente ha dubitato che fosse realmente l’artista a scriverle, ha accettato il compito, e Banksy si è fatto carico di tutte le spese per la realizzazione della nave.

Leggi anche: Banksy, nuova opera d’arte nel giorno di San Valentino